Da Associazione “Augusto per la Vita” e “A.VO.PRO.RI.T” 21mila euro al Laboratorio di Oncologia sperimentale dell’Università di Parma

21
donazioni Oncologia 484 – foto dal sito dell’Università di Parma

Per il progetto sul mesotelioma pleurico maligno e per una borsa di ricerca

PARMA – Dall’Associazione Augusto per la Vita e da A.VO.PRO.RI.T 21mila euro al Laboratorio di Oncologia sperimentale dell’Università di Parma, diretto da Pier Giorgio Petronini, per la ricerca sui tumori polmonari.

Ieri la presentazione delle donazioni in una conferenza stampa al ParmaUniverCity Info Point, con gli interventi del Rettore Paolo Martelli, di Pier Giorgio Petronini, docente di Patologia generale e responsabile del Laboratorio di Oncologia sperimentale del Dipartimento di Medicina e Chirurgia, di Marcello Tiseo, Docente di Oncologia medica all’Università di Parma e Direttore dell’Oncologia medica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, di Rosanna Fantuzzi, Presidente dell’Associazione Augusto per la Vita, e di Ivana Del Monte, Presidente di A.VO.PRO.RI.T.

Le donazioni sono finalizzate rispettivamente al sostegno del progetto di ricerca Caratterizzazione molecolare e nuovi approcci terapeutici nel trattamento del mesotelioma pleurico maligno e al rinnovo di una borsa di studio per un giovane ricercatore.

Il progetto di ricerca sul mesotelioma pleurico maligno, sotto la responsabilità scientifica di Silvia La Monica, si propone di studiare le alterazioni molecolari presenti nelle cellule di mesotelioma, aspetto che potrebbe essere di grande aiuto per l’identificazione di nuovi bersagli molecolari verso cui indirizzare la terapia. Il mesotelioma pleurico maligno è una neoplasia estremamente aggressiva, associata all’esposizione alle fibre di amianto.

L’argomento della ricerca relativo alla borsa di studio finanziata da A.VO.PRO.RI.T è di grande attualità e riguarda lo studio del metabolismo tumorale e di come cambiamenti nell’utilizzo di substrati energetici possano favorire la comparsa e il mantenimento di resistenze a farmaci antitumorali utilizzati per la cura del carcinoma del polmone.

La borsa di ricerca è stata attribuita a Kamal Eltayeb, dottore di ricerca dell’Università di Parma a partire da fine marzo 2023.  Il contributo permetterà di rinnovare la borsa fino a marzo 2024, in modo da consentire a Kamal Eltayeb di rimanere in Italia e proseguire le sue promettenti ricerche.

È importante sottolineare che queste ricerche precliniche vengono svolte in stretta collaborazione con Marcello Tiseo, docente di Oncologia medica all’Università di Parma e Direttore dell’Oncologia medica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, e con Luca Ampollini della Chirurgia toracica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria e docente di Chirurgia toracica all’Università di Parma.

L’attenzione e la sensibilità dell’Associazione Augusto per la Vita e di A.VO.PRO.RI.T nei confronti dei tumori polmonari non nascono oggi. Le due realtà hanno infatti erogato negli anni diversi finanziamenti, integrando le risorse istituzionali e cercando in questo modo di dare un contributo significativo all’avanzamento degli studi, i cui risultati potranno essere trasferiti alla pratica clinica.

L’Associazione Augusto per la Vita, fondata in memoria di Augusto Daolio, cantante dei Nomadi scomparso più di trent’anni fa a causa di un tumore polmonare, continua a finanziare progetti di ricerca oncologica grazie all’affetto e al ricordo di tanti fans e sostenitori.

Al 31 ottobre 2023 sono stati finanziati studi e strutture in ambito oncologico per un importo di 1.125.000 euro.

Svariati sono i Centri di ricerca e Ospedali che hanno usufruito delle donazioni. Nel 2022, grazie a due mostre importanti di pittura con i dipinti di Augusto, l’associazione ha potuto contribuire all’acquisto di un cardioecografo per l’ospedale CONA (Ferrara) per il reparto oncologico infantile e consegnare un finanziamento al CORE di Reggio Emilia per uno studio sul mesotelioma pleurico.

Numerose negli anni le donazioni al Laboratorio di Oncologia Sperimentale dell’Università di Parma.

A.VO.PRO.RI.T (Associazione Volontaria Promozione Ricerca Tumori) è nata nei primi anni Ottanta con lo scopo di prevenire il tumore al seno, quando la prevenzione non aveva l’attuale diffusione e sensibilizzazione. Con il tempo l’associazione ha allargato il proprio orizzonte di prevenzione non solo in ambito senologico ma anche dermatologico, urologico, pneumologico e del cavo orale. L’associazione è presente con molte sezioni in città e sul territorio della provincia di Parma. Gli ambulatori, gestiti dai volontari, offrono a tutti la possibilità di effettuare visite gratuite con medici specialistici senza prescrizione medica.

A.VO.PRO.RI.T organizza conferenze e seminari per promuovere lo studio e la ricerca e realizza regolarmente campagne di raccolta fondi per l’acquisto di moderne apparecchiature  e per l’istituzione di assegni di ricerca. È presente con i suoi volontari all’Hospice di Langhirano.