Crowdfunding Via delle Scalette, visita guidata per i primi sostenitori

22

Angoli nascosti, canti gregoriani e aperitivo finale per i visitatori

CESENA – Una visita guidata al tramonto per godere della bellezza di Via delle Scalette, lo storico percorso che per secoli ha accompagnato i pellegrini dal centro città all’Abbazia benedettina di Santa Maria del Monte e che oggi rappresenta uno degli angoli più suggestivi di Cesena. Sono numerosi i cesenati che hanno risposto positivamente alla campagna di crowdfunding promossa sulla piattaforma Ideaginger.it e lanciata dall’Amministrazione comunale e dalla Diocesi di Cesena-Sarsina, con il sostegno del Credito Cooperativo Romagnolo e grazie alla collaborazione dell’Associazione “Benigno Zaccagnini” e della Società Amici del Monte, per sostenere il finanziamento del progetto di restauro conservativo.

Nel pomeriggio di ieri, venerdì 10 luglio, i primi sostenitori che hanno donato una somma uguale o superiore a 25 euro hanno potuto prendere parte alla special edition della prima visita preceduta da una passeggiata lungo il percorso paesaggistico e panoramico delle Scalette. Il gruppo di sostenitori, grazie alla guida degli Amici del Monte, ha potuto scoprire gli angoli meno conosciuti della millenaria Abbazia visitando in via del tutto eccezionale anche la stanza dove ha soggiornato papa Giovanni Paolo II nel 1986 e la collezione degli Ex Voto conservata nella Basilica, in modo particolare le tavolette 659 e 660 sulle quali è raffigurato un paesaggio realistico e analitico, in cui si vedono i gradini, quegli stessi che ogni anno, il 15 agosto, durante la Festa dell’Assunta, si popolano di fedeli. Il percorso di scoperta è terminato sul retro dell’Abbazia dove è stato offerto un aperitivo con i prodotti dell’Azienda agricola biologica Maria Galassi. Inoltre, nel corso della visita gli ospiti hanno avuto il privilegio di ascoltare evocativi momenti musicali gregoriani a cura di Pia Zanca, pianista e docente del Conservatorio “Bruno Maderna”.

CROWDFUNDING Dare nuova vita alle Scalette con una donazione è semplicissimo. Basta selezionare il progetto “Passo dopo passo, diamo nuova vita alle scalette” (https://www.ideaginger.it/progetti/passo-dopo-passo-diamo-nuova-vita-alle-scalette.html) sulla piattaforma Ideaginger.it e donare tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal. I donatori saranno ringraziati con tante ricompense, tra cui la possibilità di legare il proprio nome al percorso delle Scalette, di scoprirne i segreti e la storia partecipando a una speciale visita guidata oppure di ricevere un’esclusiva opera di Leonardo Lucchi. Tra le altre ricompense: una lettera di ringraziamento a firma del Sindaco Enzo Lattuca e una medaglietta commemorativa del Monte.