Corsa nell’Oasi del Vino

8

Il 2 giugno si riparte

FERRARA – Orfani per il secondo anno consecutivo del Giro delle Mura di Ferrara, una delle classiche storiche del panorama podistico nazionale, gli appassionati estensi (ma non solo loro) avranno modo di rifarsi il prossimo 2 giugno, quando la Polisportiva Doro, la stessa della classica allestita nel giorno della Festa del Lavoro, allestirà la prima edizione della Corsa nell’Oasi del Vino. La motivazione della corsa sta tutta nel suo slogan: “Per ripartire in allegria”. E’ infatti un primo passo per riappropriarsi della propria passione podistica attraverso l’agonismo, che ha pagato un prezzo importante con la cancellazione di tantissime gare tra il 2020 e quest’anno.

Teatro della manifestazione, allestita su un circuito di 8 km, è l’Oasi Bianca di Codigoro (FE), un resort a soli 2 km dalla bellissima Abbazia di Pomposa, risalente al IX secolo e considerata uno dei più importanti siti religiosi di tutto il Nord Italia. I concorrenti affronteranno un tracciato estremamente vario dal punto di vista tecnico e che sicuramente riserverà grandi emozioni e incertezza nel suo esito dall’inizio alla fine. I concorrenti partiranno divisi per categorie, ognuna a distanza di 15” dall’altra, divisi in scaglioni di massimo 50 atleti, proprio per rispettare i protocolli sanitari in vigore ed evitare ogni forma di assembramento, anche per questo non è prevista la presenza di pubblico.

Il primo start verrà dato alle ore 9.30, con i concorrenti chiamati alla partenza 10 minuti prima. Estremamente contenuta la quota d’iscrizione, consistente in 10 euro da versare entro le ore 22.00 di giovedì 27 maggio esclusivamente online sulla piattaforma www.atleticando.net/emiliaromagna. A tutti gli iscritti andrà un ricco pacco gara. Il 2 giugno si ricomincia, per mettersi alle spalle un periodo tra i più difficili dell’ultimo secolo.

Per informazioni: Pol.Doro, tel. 339.3022018 e 347.8399740, www.uisp.it/ferrara