Coronavirus, recapito bollette in ritardo

50

Iren sospende gli interessi di ritardato pagamento e anticipa via e-mail la bolletta digitale

irenPIACENZA – L’epidemia di coronavirus, che ha così pesantemente inciso sulla vita di milioni di persone, ha compromesso anche le normali operazioni di consegna delle bollette: nel territorio di Piacenza circa 45.000 fatture hanno registrato difficoltà logistiche da parte delle società di recapito nel raggiungere diverse località della provincia e sono, adesso, in corso di distribuzione, oramai oltre la data di scadenza.

Stante la critica situazione, Iren ha subito provveduto a sospendere l’applicazione degli interessi di ritardato pagamento fino al 15 aprile prossimo e assicurerà le attività di recapito in modo da consentire ai clienti di ricevere e pagare la bolletta senza alcun onere ulteriore.

Inoltre, per rendere comunque disponibile la bolletta, Iren ha avviato una impegnativa campagna di invio delle fatture in formato digitale agli indirizzi di posta elettronica che i clienti avevano comunicato al momento della conclusione del contratto.

Ricordiamo a tutti che con l’App ClickIren è sempre possibile consultare e pagare con carta di credito le proprie fatture: invitiamo tutti i clienti a registrarsi e dematerializzare la propria bolletta.

Si ringraziano i clienti per la collaborazione.