Cordoglio del Sindaco Enzo Lattuca per la morte di Filiberto Broccoli e di Fabio Amadori

50

“Due colonne per lo sport cittadino e saldi punti di riferimento dei nostri giovani”

luttoCESENA – Cesena in queste ore perde due uomini che hanno dato tanto allo sport cittadino contribuendo alla crescita di diverse generazioni: Filiberto Broccoli, per tutti “Ghedo”, e Fabio Amadori, una colonna dell’Atletico Endas. In entrambi i casi ci troviamo al cospetto di due protagonisti dello sport locale che con eccellenza, dedizione ed estrema passione hanno favorito il radicamento dei valori della reciprocità, della condivisione e della sana competizione tra i più giovani.

Filiberto Broccoli, uomo di grande grinta della famiglia podistica cesenate e romagnola, ha lavorato costantemente sulla base di valori fondamentali che hanno caratterizzato ogni suo gesto e ogni sua azione. Grande appassionato dei motori, Fabio Amadori, dopo aver vissuto una vita tra la sua professione di imprenditore e il suo grande amore per lo sport, nel 2000 è stato uno dei fondatori del Panathlon Club Vallesavio, associazione che ha presieduto per diversi anni. Più tardi, dal 2001 al 2014 è stato alla guida della Atletica Endas Cesena diventando un saldo punto di riferimento umano e sportivo per tanti giovani e per tanti cesenati.

A nome dell’Amministrazione comunale e della città tutta, rivolgo, in questo difficile momento di dolore, un abbraccio affettuoso ai familiari di questi due professionisti dello sport cesenate.