Convegno dedicato alla Giornata Nazionale del Trauma Cranico

0

PARMA – Sabato 20 novembre 2021, per concludere la rassegna, dal titolo “Sono sempre io – La cultura della diversità”, Associazione Traumi Parma – ODV, organizza il 22° convegno dedicato alla Giornata Nazionale del Trauma Cranico.

L’evento si terrà a Parma, presso l’Auditorium dell’Assistenza Pubblica Parma, in viale Gorizia 2/a, a partire dalle ore 9. Durante il convegno, dal titolo “DI CHI È IL TRAUMA CRANICO?”, verrà fatta una riflessione sociologica/sanitaria su come l’evento trauma genera conseguenze nella vita del singolo, delle famiglie e per la comunità.

La partecipazione, per l’intera giornata, è aperta alla cittadinanza, previa iscrizione: info@associazionetraumiparma.it.

Sarà inoltre possibile seguire gli interventi, in diretta, tramite la piattaforma Zoom, attraverso il link: https://zoom.us/j/97857178550?pwd=eTZjSk1KMEpyRS9kckNnZjBROFV3QT09

A moderare le sessioni, intervallate da una pausa pranzo, presso il ristorante Parma Lirica, ci saranno Francesco Napolitano, Presidente Associazione Risveglio, Roma e Andrea Del Bue, giornalista della Gazzetta di Parma. Tra gli ospiti saranno presenti il Presidente della Federazione Nazionale Associazioni Trauma Cranico (FNATC), Paolo Fogar, la Presidente di Associazione Traumi Parma, Isabella Tagliavini,  Delegato del Comune di Parma, Assessora al welfare, la dott.sa Laura Rossi, la Presidente dell’associazione Atracto, Ivana Cannoni, il Presidente dell’associazione AGCAM, Sandro Feller, Carlo Ferrari, Presidente Associazione Italia-Birmania, Antonio De Tanti, Direttore Clinico Centro Cardinal Ferrari – Fontanellato (PR), la Dott.ssa Anna Mazzucchi, consulente neurologia Fondazione Don Gnocchi, Carlo Bonomi, psicologo, psicoterapeuta e psicoanalista, Dott. Mauro Zampolini, componente del comitato scientifico della FNATC, Consigliere Regionale Federico Alessandro Amico Presidente della Commissione Parità e Diritti Delle Persone dell’Assemblea Legislativa Regione Emilia Romagna.

«È una grande soddisfazione essere finalmente arrivati a questa importante scadenza – ha affermato Isabella Tagliavini, Presidente di Associazione Traumi Parma – ODV – dopo le difficoltà e i rinvii dovuti all’emergenza COVID. Ci auguriamo che per la peculiarità dei temi e la qualità degli interventi programmati, questo evento possa raccogliere un ampio interesse a livello locale e nazionale».

La Giornata Nazionale del Trauma Cranico è stata organizzata con il Patrocinio del Comune di Parma, dell’Azienda USL di Parma, in collaborazione con la Federazione Nazionale Associazioni Trauma Cranico e Casa Azzurra. Vogliamo ringraziare per il loro sostegno e la loro collaborazione anche la Fondazione Cariparma, Emc2 Onlus, Chiesi Farmaceutici, la Chiesa Valdese, il gruppo Lions Maria Luigia e il Liceo Sanvitale, senza i quali la realizzazione della manifestazione non sarebbe stata possibile.

Per ulteriori informazioni telefonare al numero +39 338 9319 787 oppure mandare una mail a info@associazionetraumiparma.it.

CHI SIAMO Associazione Traumi Parma nasce nel 1985 da un gruppo di familiari e medici rianimatori per affrontare e approfondire tutti i problemi complessi e insoluti che stanno intorno ad un grave trauma cranico. L’Associazione si occupa di persone che nel corso della loro vita hanno subito un trauma neurologico, dall’ictus, all’incidente stradale, persone che hanno un “prima” e un “dopo”, che non si riconoscono più in ciò che sono. Il trauma “colpisce” anche i familiari di coloro che lo subiscono, a loro volta traumatizzati da un progetto di vita andato perduto, e che a fatica devono scegliere di rivedere e ricostruire. L’Associazione appartiene alla Federazione Nazionale Associazioni Trauma Cranico, che coordina la condivisione delle risorse, competenze ed esperienze delle associazioni locali confederate.