Consiglio comunale, l’intervento della presidente Maria Caterina Manca in ricordo di Maurizio Cevenini a dieci anni dalla scomparsa

5

Il Consiglio ha osservato un minuto di silenzio

BOLOGNA – La presidente del Consiglio comunale Maria Caterina Manca ha ricordato, in apertura di seduta, Maurizio Cevenini, nel decimo anniversario della scomparsa.
Di seguito l’intervento della presidente Manca.

“In apertura dei lavori del Consiglio odierno, ricordiamo, nel decimo anniversario della sua scomparsa, Maurizio Cevenini, per la sua lunga esperienza politico-amministrativa, nel corso della quale ha ricoperto importanti ruoli istituzionali, in particolare ricordo i ruoli ricoperti nel Consiglio, come Vicepresidente del Consiglio dal 1999 al 2004 e successivamente come Presidente del Consiglio (2009-2010).
In questo ruolo ha saputo non solo condurre con efficacia i rapporti dialettici interni al Consiglio, sempre rispettoso delle prerogative di maggioranza e minoranza, ma anche far sentire l’istituzione consiliare vicino ai giovani e alla cittadinanza.
Accompagnava con entusiasmo le scolaresche in visita in sala consiliare, così come vi accompagnava gli sposi dopo le innumerevoli cerimonie che ha celebrato in Sala Rossa, ora intitolata a suo nome.
È per me un onore oggi ricoprire la stessa carica e onorare la sua memoria con stima e affetto, dopo che l’Amministrazione ha intitolato ieri la Piazzetta a suo nome. Oggi il Consiglio comunale si unisce al ricordo di Maurizio Cevenini, con stima ed affetto, osservando un minuto di silenzio”.