Consiglio comunale, giovedì 12 prima seduta dell’anno

10

In programma anche una delibera sulla surroga di alcuni consiglieri dei Quartieri 1 e 3. I cittadini possono seguire i lavori in diretta streaming sul sito web dell’Ente

MODENA – Dopo la pausa per le festività natalizie riprende l’attività del Consiglio comunale di Modena con una seduta, la prima dell’anno, in programma giovedì 12 gennaio. I lavori dell’Assemblea, in cui è previsto anche l’esame di una delibera sulla surroga di alcuni consiglieri dei Quartieri 1 e 3, sono convocati nell’aula consiliare e sono trasmessi in diretta streaming sul sito web istituzionale dell’Ente (www.comune.modena.it/il-governo-della-citta).

La seduta si apre alle 15 con la trattazione di sette interrogazioni che riguardano i temi del trasporto pubblico locale di Modena e dell’hub intermodale di piazza Dante (presentata da Sinistra per Modena); dei lavori al sottopasso di via Panni in funzione del collegamento tra Modena e Sassuolo (Fratelli d’Italia); dei ricavi di Hera degli investimenti sulla rete di distribuzione dell’acqua (Movimento 5 stelle); di un presunto caso di razzismo avvenuto su un bus di Seta (Sinistra per Modena); delle condizioni del Sacrario ai caduti della Prima guerra mondiale collocato al cimitero di San Cataldo (due distinte istanze di Forza Italia e Fratelli d’Italia); della demolizione di elementi architettonici cinquecenteschi in corso Canalchiaro (Forza Italia).

I lavori continuano con l’appello, alle 16.30, seguito dalla votazione della delibera sulla surroga dei consiglieri di Quartiere. L’Assemblea ha poi in programma la discussione di sei mozioni a partire da quella, incentrata sull’adozione del Pug del Comune di Modena e sugli indirizzi per il contrasto alla “povertà abitativa”, proposta da Pd e Modena civica. I titoli degli altri ordini del giorno sono: “Investimenti Pnrr per la sanità modenese – Le Cra” (Lega Modena, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Alternativa popolare e Modena sociale); “Ulteriori aree con divieto di fumo e provvedimenti anti-mozziconi di sigaretta” (M5s); “Interventi per la creazione in città di Comunità energetiche rinnovabili” (Europa verde – Verdi); “Intitolazione di uno spazio o di un bene pubblico nel Comune di Modena a don Gregorio Colosio” (Lega Modena, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Modena sociale); Proposte per rendere il sistema di gestione raccolta rifiuti efficiente ed efficace” (Fratelli d’Italia, Gruppo indipendente per Modena, Lega Modena, Forza Italia, Modena sociale e Alternativa popolare).

Alle 18, infine, la seduta si interrompe per il tradizionale saluto e ringraziamento ai dipendenti comunali andati in pensione nel corso dell’anno precedente e invitati dal presidente del Consiglio comunale Fabio Poggi. L’incontro, in particolare, ritorna in aula a tre anni di distanza, dopo le restrizioni legate all’emergenza sanitaria.

Approfondimenti online sul sito del Comune (www.comune.modena.it/amministrazione/organi-di-governo/consiglio-comunale).