Consiglio comunale di Bologna, le delibere approvate

30

BOLOGNA – Nel corso della seduta di oggi, il Consiglio comunale ha approvato tre delibere.

La prima, che riguarda l’approvazione di modifiche allo statuto di Hera e l’autorizzazione alla società per l’acquisto di proprie azioni, è stata approvata con 22 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune), 6 contrari (Lega nord, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna) e 6 non votanti (Movimento 5 stelle, Coalizione civica, gruppo misto-Nessuno resti indietro, gruppo misto-Al centro Bologna). Stesso esito per l’immediata esecutività della delibera.

La seconda delibera riguarda il riconoscimento del debito fuori bilancio per dei lavori urgenti eseguiti da Hera in via Castiglione ed è stata approvata con 21 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune) e 12 contrari (Lega nord, Movimento 5 stelle, Coalizione civica, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna, gruppo misto-Nessuno resti indietro, gruppo misto-Al centro Bologna). La sua immediata esecutività è stata approvata con 20 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune) e 12 contrari (Lega nord, Movimento 5 stelle, Coalizione civica, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna, gruppo misto-Nessuno resti indietro, gruppo misto-Al centro Bologna).

L’ultima delibera, approvata all’unanimità, è una variazione al Bilancio 2020 per acquisire e distribuire buoni spesa per generi alimentari come misura urgente di solidarietà.