Consiglio comunale, approvati tre ordini del giorno

1

BOLOGNA – Nel corso della seduta  di ieri, il Consiglio comunale ha approvato tre ordini del giorno.

Il primo riguarda la proposta di intitolare un luogo pubblico alla memoria di Raffaella Carrà ed è stato presentato dalle consigliere e consiglieri Simona Lembi, Federica Mazzoni, Luisa Guidone, Elena Leti, Gabriella Montera, Loretta Bittini, Maria Caterina Manca, Rossella Lama, Raffaella Li Calzi, Roberto Fattori, Raffaele Persiano, Michele Campaniello e Nicola De Filippo (Partito Democratico). L’ordine del giorno è stato approvato con 29 voti favorevoli (Partito Democratico, Movimento 5 stelle, Scarano e Venturi-Lega Bologna per Salvini Premier, Fratelli d’Italia, Coalizione Civica, gruppo misto – Nessuno resti indietro, gruppo misto – Al centro Bologna, gruppo misto – Bologna Riflessa) e 3 non votanti (Frascaroli-Città Comune, Bosco e Cocconcelli-Lega Bologna per Salcini Premier).

Il secondo ordine del giorno, presentato dal gruppo consiliare Fratelli d’Italia, propone di conferire la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto ed è stato approvato all’unanimità.

L’ultimo ordine del giorno, presentato dal consigliere Gian Marco De Biase (gruppo misto – Al centro Bologna), invita a sollecitare il parlamento sull’attuazione della legge relativa all’equo compenso nel settore giornalistico ed è stato approvato all’unanimità.