Condannato a sei mesi di reclusione un quarantenne con patente rumena falsificata

24

Fermato due anni fa durante un normale controllo di Polizia stradale

FERRARA – Era stato più volte rinviato il processo che si è concluso martedì scorso (17 novembre) con la condanna a sei mesi di reclusione di G.A., quarantenne di nazionalità moldava residente in provincia di Bologna. Nel novembre del 2017 l’uomo era stato fermato nella nostra città dagli Agenti della Polizia Locale Terre Estensi per un normale controllo di Polizia stradale.

Sfortunatamente per lui, era incappato in uno degli operatori del Corpo maggiormente esperto nel controllo documentale, che aveva subito notato la contraddizione tra la data di rilascio e il modello di patente esibita.

A quel punto è stato sufficiente esaminare la tecnica di stampa del supporto e della personalizzazione del documento attraverso una speciale lente per avere la certezza che la patente rilasciata dall’Autorità della Repubblica di Romania, sebbene conforme per veste grafica, dimensioni e colori, era in realtà una contraffazione. Ne erano conseguiti il sequestro dell’atto e la denuncia per l’intestatario.

A conferma dell’efficacia dell’attività svolta, l’Ufficio Falsi documentali della Polizia Locale Terre Estensi è stato recentemente nominato consulente nell’ambito dell’attività giudiziaria del Tribunale di Ferrara.