Concorso pianistico internazionale “Franz Liszt” – Premio Mario Zanfi: al via il 2 ottobre

PARMA – Si svolgerà dal 2 all’8 ottobre 2019, a Parma, l’undicesima edizione del Concorso pianistico internazionale “Franz Liszt” – Premio Mario Zanfi. Le fasi eliminatorie e semifinali, aperte liberamente e gratuitamente al pubblico, si terranno nell’Auditorium del Carmine (via Duse 1/a), presso il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma che organizza la competizione: il 2 e 3 ottobre le selezioni inizieranno alle ore 10.00, mentre il 4 e 5 ottobre si svolgeranno le semifinali (orario da definire). Mercoledì 8 ottobre alle 20.00 la finale del Concorso avrà luogo in forma di concerto nel Teatro Regio di Parma, evento inserito nel Festival Verdi. I pianisti finalisti si esibiranno con l’Orchestra dell’Emilia-Romagna Arturo Toscanini diretta dal maestro Salvatore Percacciolo (per informazioni e biglietti: Biglietteria del Teatro Regio di Parma, tel. 0521 203999, biglietteria@teatroregioparma.it, teatroregioparma.it). Il programma di tutte le prove verterà esclusivamente su brani composti, trascritti o arrangiati dal compositore ungherese Franz Liszt.

Il Concorso, entrato da questa edizione a far parte della Alink-Argerich Foundation, circuito internazionale di assoluto prestigio, vedrà la partecipazione di diciotto pianisti provenienti da Italia, Spagna, Germania, Francia, Svezia, Ungheria, Russia, USA, Corea del Sud, Sudafrica e Giappone. La giuria, presieduta dal direttore del Conservatorio di Parma Riccardo Ceni, sarà composta da rinomate personalità internazionali del mondo della musica: Riccardo Risaliti (Italia), Pietro De Maria (Italia), Jin Ju (Cina), Károly Mocsári (Ungheria), Jerome Rose (USA), Muza Rūbackytė (Lituania). Il Concorso è coordinato da Giampaolo Nuti, docente di pianoforte del Conservatorio di Parma, e si svolge con la collaborazione di Teatro Regio di Parma, Festival Verdi e La Toscanini.

Il montepremi prevede tre premi principali: primo premio € 10.000; secondo premio € 5.000; terzo premio € 2.500. La commissione ha anche facoltà di assegnare tre premi speciali, tra cui un concerto al Vilnius Piano Festival 2021 offerto dal M. Muza Rūbackytė. Al vincitore saranno inoltre assegnati contratti per le stagioni dal 2020 al 2022 presso il Teatro Regio di Parma e La Toscanini.

Il Concorso pianistico internazionale Franz Liszt – Premio Mario Zanfi deve il suo nome al grande pianista e docente che lo ha ideato, fondato e finanziato con un lascito testamentario nel 1975. La scelta di intitolare e dedicare il concorso alla figura di Liszt era motivata, per Zanfi, dal desiderio di restituire al compositore il pieno riconoscimento di un valore compositivo e profetico che va ben al di là dell’idea di virtuoso che si è soliti associargli.
Per informazioni: www.zanfilisztcompetition.org.