Conclusi i lavori di ripavimentazione in via San Giacomo

25
Via San Giacomo riqualificata

Strada riaperta al transito pedonale e ciclabile. A fine agosto i lavori propedeutici all’intervento in Rua Muro e in ottobre ripavimentazione in corso Canalchiaro

MODENA – Sono arrivati a conclusione i lavori di rifacimento dei sottoservizi e di ripavimentazione con lastre di selce e ciottoli in via San Giacomo a Modena, tra via Stella e corso Canalchiaro, in continuità con il tratto rinnovato in precedenza tra via Ruggera e via Stella. Via San Giacomo è ora riaperta esclusivamente al transito pedonale e ciclabile per consentire l’assestamento della nuova pavimentazione e in attesa della conclusione dei lavori in corso Canalchiaro.

A verificare la conclusione dei lavori e la riapertura della strada, nel corso di un sopralluogo con i tecnici, è stato l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Bosi. L’intervento, avviato in febbraio, fa parte di un pacchetto di lavori su alcune strade del centro storico, per un importo complessivo di 500 mila euro, che hanno interessato già via dei Servi, via Selmi, via Canalino e, recentemente, via San Pietro. Le attività hanno riguardato la scarifica e il recupero di ciottoli di fiume, il rifacimento dei sottoservizi a cura di Hera e la ripavimentazione in lastricato di selce nella fascia centrale e ciottoli ai lati. Il tratto finale di via San Giacomo, attualmente in stabilizzato, sarà ripavimentato in occasione dell’intervento di rifacimento della pavimentazione in selce e ciottoli in corso Canalchiaro, tra le vie dei Servi e San Giacomo, per un valore di 360 mila euro, il cui avvio è previsto in ottobre al termine dei lavori di rinnovo delle reti a cura di Hera attualmente in corso.

A fine agosto prenderanno il via, inoltre, i lavori propedeutici all’intervento di rinnovo delle reti e ripavimentazione in selce e ciottoli di via Rua Muro da piazzale San Francesco a via degli Adelardi, che entrerà nel vivo a partire dal mese di ottobre. All’intervento in via Rua Muro si aggiungono inoltre una serie di ripristini di pavimentazioni speciali in centro storico per un valore complessivo di 350 mila euro (di cui circa 160 mila euro per Rua Muro).