Collecchio Corse, quattro per tre nel weekend

7

De Antoni al Due Valli, Oppici e Marcomini al Sebino, la Ferretti a dettare le note al Rallylegend per un intenso fine settimana della scuderia di Felino

FELINO (PR) – Tanta carne al fuoco in questo secondo weekend di Ottobre per la scuderia Collecchio Corse, impegnata su tre fronti con quattro dei suoi portacolori.

Al Rally Due Valli, penultimo appuntamento del Campionato Italiano Rally, andrà in scena il terzo atto della GR Yaris Rally Cup ed Edoardo De Antoni è pronto a consolidare quanto di buono dimostrato al 1000 Miglia, secondo nella serie, affiancato da Martina Musiari alle note.

Il pilota di Camposampiero, a bordo della Toyota GR Yaris R1 di Rally Sport Evolution sarà chiamato a difendere la terza piazza in campionato, in una classifica quanto mai tirata.

“Siamo terzi di trofeo” – racconta De Antoni  – “e cercheremo di mantenere la nostra posizione. Siamo tutti molto vicini, i distacchi sono molto contenuti. Dal secondo al settimo siamo in nove punti. Non abbiamo mai corso al Due Valli, saranno strade nuove per noi. La Yaris è stata migliorata, grazie alle modifiche concesse da Toyota come il poter avere le barre antirollio. Questo permetterà di avere maggiore tenuta in curva e di migliorare il setup. Siamo pronti.”

Spostandosi verso ovest, in occasione del Rally del Sebino, saranno due i portabandiera della scuderia di Felino, a partire dal vincitore della Coppa Rally ACI Sport, in zona cinque tra le vetture di classe N2, ovvero Fabio Oppici, con al proprio fianco il rientrante Davide Pisati.

Il pilota di Parma, a bordo di una Peugeot 106 Rallye di gruppo N, affronterà le speciali della bergamasca con l’unico intento di tenersi in allenamento per l’imminente finale di Modena.

“Sebino sarà una gara spot” – racconta Oppici – “per prepararci al meglio in vista del Modena. Abbiamo bisogno di stare in auto per mantenere alta la concentrazione ed andare a giocarci la finale nazionale. Non abbiamo mai corso qui e sfrutteremo la gara per controllare che la nostra 106 sia in ordine. Da quel che ho visto dai video c’è poca discesa e ne sono molto dispiaciuto.”

Ma il parmense non sarà l’unico al via in quanto, sempre tra le millesei del produzione, troveremo anche Fabio Marcomini che condividerà l’abitacolo con il cugino Gianmaria.

Il pilota di Piacenza, alla guida di una Citroen Saxo gruppo N, punterà a riscattare lo sfortunato epilogo dell’edizione 2019, ritiro per problemi tecnici, su strade a lui particolarmente gradite.

Dulcis in fundo il sodalizio rosso e nero sarà della partita anche nella Repubblica del Titano, schierando al via del Rallylegend Francesca Ferretti, impegnata a dettare le note a Gabriele Seno, a bordo di una Opel Kadett GT/E, in un’autentica festa per il rallysmo mondiale.

“Ho sempre seguito il Rallylegend” – racconta Ferretti – “e poterci partecipare sarà un’esperienza bellissima. Ringrazio, di cuore, Gabriele per avermi dato l’opportunità di essere al suo fianco a San Marino. Mi aspetto tanto divertimento e tanta crescita nel mio ruolo di navigatrice. Sarà la mia prima volta tra le storiche ma sono sicura che riusciremo a fare bene.”