Cimiteri di Modena, sepolture anche nelle domeniche e nei festivi

14

Ordinanza del sindaco per agevolare la gestione delle camere ardenti ospedaliere

MODENA – Le sepolture nei cimiteri di Modena saranno consentite anche nelle domeniche e nei giorni festivi infrasettimanali, fino a che nel territorio comunale non sarà cessata l’emergenza epidemiologica Covid-19.

Lo stabilisce un’ordinanza firmata dal sindaco Gian Carlo Muzzarelli, con la finalità di rendere più agevole e sicura in questo periodo la gestione delle camere ardenti ospedaliere.

Ad essere consentiti anche nei festivi, in deroga a orari e giorni stabiliti da una precedente ordinanza, sono i servizi di trasporto funebre e le operazioni cimiteriali relative alle diverse modalità di sepoltura.

Resta in vigore l’obbligo di evitare assembramenti e quindi il divieto di svolgere cortei e cerimonie funebri di qualsiasi religione per evitare potenziali occasioni di diffusione del virus. Durante le diverse modalità di seppellimento possono essere presenti, a debita distanza tra loro, solo i parenti più stretti (nel numero di quattro o cinque persone). L’ufficio comunale di Polizia mortuaria, inoltre, aveva già informato le agenzie di onoranze funebri che i funerali sono sospesi e si devono evitare assembramenti di persone anche nel luogo dove si trova il feretro con la salma, cioè presso camere ardenti e funeral home.