Chiedere il cambio di residenza direttamente da smartphone o da pc

8

È on line il servizio anagrafico di trasferimento di residenza

palazzo del municipio RiminiRIMINI – Chiedere il cambio di residenza da smartphone o da pc da oggi si può. E’ on line il servizio anagrafico di cambio di residenza del Comune di Rimini, uno fra i primissimi comuni d’Italia ad aver attivato un nuovo servizio che consente di inoltrare la richiesta di cambio residenza direttamente via web o cellulare con accesso tramite Spid o CIE (carta identità elettronica).

Una innovazione e semplificazione digitale importante che permette ai cittadini di inviare tutta la documentazione senza la necessità di recarsi allo sportello, semplificando le procedure, accorciando i tempi di evasione della pratica ed evitando code.

La domanda per il cambio di residenza è una delle pratiche più richieste all’anagrafe. Sono circa 7mila le istanze di cambio di residenza richieste all’anagrafe del Comune di Rimini in un anno. Prima dell’introduzione del cambio di residenza on line bisognava chiedere l’appuntamento, attendere il giorno prefissato, presentarsi all’anagrafe nel rispetto delle regole anti covid, compilare un modulo di 8 pagine. Oggi tutto questo, per chi lo desidera, è a portata di clic. Non solo, se chi fa la richiesta del cambio di residenza non è dotato di Spid o di Cie, può chiedere a una persona che ha lo Spid o il Cie di fare la domanda di cambio di residenza per lui, semplicemente compilando un modulo via web dove viene richiesta la carta d’identità.

Il comune di Rimini, ha attivato la fase di sperimentazione per il cambio di residenza on line all’interno del comune di Rimini oppure con provenienza da un altro comune, dall’estero o verso l’estero e nel giro di un paio di settimane sono state circa 200 le pratiche on line evase e andate a buon fine.

“Il comune di Rimini -dichiara l’amministrazione comunale – è fra i primi, se non il primo comune in Italia ad aver attivato una procedura chiara e semplice che consente ai cittadini di inviare tutta la documentazione necessaria senza doversi recare allo sportello dell’anagrafe. Si tratta di una fase di sperimentazione che contiamo possa entrare a regime entro qualche settimana, ma che dai primi esiti presenta subito notevoli vantaggi sia per gli utenti che per l’organizzazione degli uffici e i tempi di lavorazione delle pratiche. Si tratta di uno degli oltre100 servizi che abbiamo on line fra piattaforma Pago Pa, App Io, piattaforme integrate con Spid e grazie ai quali il Comune di Rimini recentemente è stato inserito al quarto posto nazionale nella graduatoria delle piattaforme abilitanti (Digital PA) nel rapporto ICity Rank 2021 di ForumPA, che scatta la fotografia sullo stato di digitalizzazione dei 107 comuni capoluogo italiani. Un altro tassello per l’attuazione del PNRR che fa proprio della trasformazione digitale una grande opportunità da cogliere e un elemento premiante dei progetti da presentare.”

Info:

https://www.comune.rimini.it/servizi/anagrafe-e-stato-civile/cambio-di-residenza#:~:text=recandosi%20personalmente%20agli%20sportelli%20dell,nella%20sezione%20%22Cosa%20serve%22)