Cesenati popolo di ciclisti, il progetto “Cambiamo marcia” conferma il successo della prima edizione

Nei primi 4 mesi della seconda edizione percorsi 150 mila chilometri

CESENA – I cesenati non abbandonano le due ruote e continuano a circolare per la città in sella alla propria bici. Dopo quattro mesi (aprile, maggio, giugno e luglio) di pedalate dei nuovi ciclisti che hanno partecipato al progetto “Al lavoro o a scuola in bicicletta”, i numeri parlano chiaro e confermano il successo dell’iniziativa che per il secondo anno consecutivo nei Comuni di Cesena e Cesenatico è stata riproposta ai cittadini sulla base del progetto finanziato dal Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro del Ministero dell’Ambiente, Tutela del territorio e del mare.

Da aprile a luglio 2019 (l’iniziativa ha preso il via il 1° aprile e si concluderà il 31 ottobre prossimo) l’insieme dei partecipanti (291 iscritti) ha percorso 150.000 chilometri contribuendo a un risparmio di 21,5 tonnellate di CO2 per non aver usato l’auto o la moto e ottenendo complessivamente incentivi economici pari a 21.549,03. Inoltre, alcuni utenti molto attivi hanno anche superato il limite massimo dei 50 euro al mese. Nonostante l’ondata di maltempo che ha interessato il Cesenate a maggio e superate le alte temperature di giugno e luglio tanti neo ciclisti hanno pedalato con continuità determinando numeri di chilometri percorsi molto importanti e significativi.

“Ringraziamo – commenta l’Assessora alla mobilità sostenibile e alla viabilità Francesca Lucchi tutti i neo ciclisti che contribuiscono alla mobilità sostenibile di tutta la città e alla salute di tutti i cittadini. Il conteggio delle quantità di CO2 risparmiata porta a considerare come il progetto si basi sulla collaborazione e dimostra come lavorando insieme si possono cambiare le cose, sommando i contributi di ognuno. Risparmiare CO2 e convertire mobilità veicolare in ciclabile vuol dire contribuire a rendere la città migliore, incrementando la qualità della vita, oltre che a migliorare la salute”.

“Cambiamo marcia” è un bando che prevede incentivi economici chilometrici per chi risiede nei due Comuni di Cesena e Cesenatico e decide di avvalersi della propria bici nel percorso casa-lavoro in sostituzione dell’automobile. La seconda edizione del progetto ha introdotto novità importanti, anche sulla base delle richieste e dei risultati del primo anno di attuazione del progetto. Quest’anno usufruiscono per la prima volta degli incentivi anche gli studenti maggiorenni o i genitori di studenti residenti a Cesenatico che hanno scelto la bicicletta per raggiungere la sede scolastica sita in città o nei Comuni limitrofi.