Cesena: un 2019 positivo per i lavori pubblici, molti i cantieri in chiusura

Diversi i lavori che saranno avviati nelle prossime settimane dal comune. Il tour del vicensindaco e assessore Christian Castorri

CESENA – Un tour dell’ammontare di oltre 450 mila euro che interessa diverse zone del Comune di Cesena. In vista della prossima chiusura di importanti cantieri, il Vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici Christian Castorri questa mattina ha fatto tappa in quattro zone della città per verificare lo stato dei lavori che riguardano la costruzione della passerella ciclopedonale sul Torrente Cesuola, insieme ad altri percorsi pedonali verso le vie Don Sturzo e Dossetti all’interno di aree verdi, la sistemazione di marciapiedi in Via Donati, il completamento della rotatoria di Settecrociari e il collegamento ciclopedonale in Viale della Resistenza, da Via Emilia a Via G. di Vittorio. Nel complesso si tratta di interventi pubblici di riqualificazione urbanistica e di riordino della viabilità anche pensati al fine di abbattere le esistenti barriere architettoniche. L’obiettivo, informa l’Amministrazione comunale, è di rendere i Quartieri a misura di tutti: una volta conclusi questi lavori si procederà all’avvio di nuovi interventi. Nello specifico, si tratta di progetti importanti per migliorare e rendere Cesena più sicura in tutti i suoi aspetti. E in questo contesto si inseriscono anche i lavori relativi all’edilizia scolastica che rappresentano la voce più importante degli interventi conclusi e programmati.

Passerella Ciclopedonale sul Torrente Cesuola e percorsi pedonali verso le vie Don Sturzo e Dossetti all’interno delle aree verdi (165 mila euro)

Fra le opere quasi completate, quella di maggior peso (un finanziamento di 165 mila euro) riguarda la realizzazione di una passerella ciclo-pedonale in legno appoggiata su una base costituita da micropali in cemento armato per l’attraversamento dello Rio Cesuola. Si è valutato un intervento naturalistico consono al contesto del luogo. Le rampe di collegamento alla passerella sono state costruite con terrapieno in terra contenuta con massi ciclopici in pietra naturale di tipo silicea, calcarea o di cava. I percorsi pedonali, dentro le aree verdi misurano una larghezza netta di ml. 2,50 e saranno delimitati da cordoli 8×22. La fine dei lavori, l’opera infatti è da ultimare e collaudare, è prevista per febbraio.

Sistemazione marciapiedi via Donati, 1-2 Lotto (100 mila euro)

Non indifferente il valore dell’intervento su entrambi i lati di Via Donati, ben 100 mila euro, che ha richiesto la demolizione delle piante esistenti (Ginko Biloba), causa del sollevamento dei marciapiedi, la relativa sostituzione con altre piantumazioni meno invasive. I marciapiedi sono stati oggetto di interventi di ristrutturazione con la ricostruzione di nuove cordonature e con un’asfaltatura finale. Ricostruite alcune aiuole nelle quali verranno collocate nuove piante. Fine dei lavori 1° quadrimestre 2020.

Completamento rotatoria Settecrociari (137 mila euro)

Cospicuo, 137 mila euro, l’investimento che riguarda il completamento della rotatoria a Settecrociari, i cui lavori sono stati eseguiti in parte nel 2017. L’intervento è stato realizzato in via provvisoria per valutare la funzionalità dell’opera e dopo vari mesi dalla sua realizzazione si è potuto riscontrare che l’intervento può essere in via definitiva completato in quanto garantisce in sicurezza la circolazione di tutti i mezzi, anche quelli pesanti rallentando a sua volta la velocità. Realizzato inoltre un nuovo marciapiede per dare continuità al percorso pedonale fino alla fermata bus. Ristrutturata una parte dei marciapiedi esistenti mediante ricostruzione dei cordoli ammalorati e della pavimentazione. Tutti i marciapiedi sono stati dotati di rampe di risalita a norma con pendenza max del 10% come prevede la normativa sulle eliminazione delle barriere architettoniche. Fine lavori 1° quadrimestre 2020.

Collegamento Ciclopedonale in Viale della Resistenza da Via Emilia a Via G. di Vittorio (50 mila euro)

L’opera riguarda la costruzione di un percorso ciclopedonale all’interno della banchina esistente di Viale Della Resistenza dalla Via Emilia fino a Via G, di Vittorio sul lato Scuola. L’intervento dà continuità al percorso ciclopedonale della Via Emilia verso la scuola di Viale Della Resistenza. Eseguite modifiche all’impianto di illuminazione spostando sul lato opposto la linea esistente e predisponendo lungo il nuovo percorso ciclopedonale una linea aggiuntiva. Fine dei lavori 1° trimestre 2020.

progetti in partenza

Sono diversi invece i lavori che prenderanno avvio prossimamente. Tra questi citiamo i lavori di manutenzione straordinaria sulle strade urbane ed extraurbane per un importo complessivo di 800 mila euro. Gli interventi di manutenzione straordinaria da eseguire sulle strade extraurbane saranno, a seconda dei casi specifici, di risanamento degli strati di fondazione e di base ammalorati in conglomerato bituminoso (asfalto); asportazione delle parti degradate di pavimentazione in asfalto e successivo rifacimento; sistemazione opere di drenaggio delle acque superficiali; sistemazione o installazione di opere di protezione e sicurezza; rifacimento della segnaletica stradale. Prevista anche la ricostruzione del Ponticello di Via Amato per un ammontare di 50 mila euro e un ampio intervento all’illuminazione pubblica in diverse vie della città per un importo totale di 420 mila euro.