Cesena, “Mappe per il ritorno”: due giorni dedicati al suono

Sabato 8 e domenica 9 giugno, presso il  Palazzo del Ridotto incontri, laboratori e performance con il progetto di Enrico Malatesta e del collettivo MU

CESENA – Una due giorni di incontri, laboratori e performance che pongono l’attenzione sulle relazioni fra suono, corpo e spazio. E’ questa la proposta messa a punto dal percussionista cesenate Enrico Malatesta con il collettivo MU nell’ambito del programma “Mappe per il ritorno”, percorso di avvicinamento alla riapertura del Ridotto del Teatro Bonci come spazio culturale.
L’appuntamento è per sabato 8 e domenica 9 giugno al Palazzo del Ridotto.

Il programma di sabato 8 si apre con gli “Esercizi Rudimentali”, che si svolgeranno dalle ore 10 alle ore 17. Concepiti da Enrico Malatesta, sono rivolti a chiunque voglia fare esperienza di un “ascolto attivo, alla scoperta della relazione tra suono, spazio e movimento e vitalità delle superfici.
Alle ore 21, invece, sarà la volta di “Kuum”, sessione di ascolto di musica tradizionale condotta da Enrico Malatesta, che porrà l’attenzione sul carattere ambientale e partecipato della musica.

Domenica 9 giugno, dalle ore 10 alle ore 17, il Palazzo del Ridotto ospiterà “Ascolta”, progetto formativo articolato in tre partii a firma di diversi artisti: #1 è un soundwalk seguito da una realizzazione sonora, di e con Enrico Malatesta; #2 è un momento di studio sul valore dell’ascolto come conoscenza, di Clio Casadei; #3 è un intervento sonoro nello spazio urbano realizzato con nastri magnetici, registratori a cassetta, walkman e altoparlanti a cura di Glauco Salvo.
La due giorni si concluderà alle ore 21 di domenica 9 giugno con “Uit” una curiosa ricognizione nel mondo dei “chioccolatori”, le persone che praticano il linguaggio degli uccelli, a cura della compositrice, sound artist e performer Daniela Cattivelli.