Cesena, il 2 dicembre la premiazione di Coopstartup Romagna all’ex Macello

3
La premiazione dell’edizione 2020 di Coopstartup Romagna (foto scattata prima dell’emergenza sanitaria)

200mila euro in 4 anni per nuove coop

CESENA – I progetti di nuove cooperative che hanno vinto l’edizione 2021 di Coopstartup Romagna saranno premiati giovedì 2 dicembre alle 17 all’ex Macello di Cesena (via Mulini 25) in un’iniziativa pubblica organizzata in collaborazione con Generazioni, il network di cooperatori under 40 di Legacoop Romagna.

Dopo l’introduzione del responsabile Coopstartup per Legacoop Romagna Emiliano Galanti, interverranno il sindaco di Cesena Enzo Lattuca, il direttore di Coopfond Simone Gamberini e il co-fondatore di FairBnB, Damiano Avellino, che affronterà il tema del cooperativismo di piattaforma. Concluderà la giornata l’amministratore delegato di Federcoop Romagna, Paolo Lucchi. L’iniziativa sarà coordinata dal responsabile di Generazioni Romagna Federico Morgagni. I premi saranno consegnati dai partner del progetto.

Coopstartup Romagna è promosso da Legacoop Romagna, Coop Alleanza 3.0 e Coopfond e sperimenta nuovi processi di promozione cooperativa, tra i giovani e in nuovi mercati, che consentano l’introduzione e la diffusione di innovazioni tecnologiche, organizzative e sociali prestando attenzione allo sviluppo sostenibile e, più in generale, alle priorità stabilite nell’Agenda 2030 dell’ONU e nel “Green New Deal” dell’Unione Europea.

«Per la prima volta – spiega Emiliano Galanti – abbiamo organizzato un evento pubblico dedicato alla premiazione di Coopstartup. In quell’occasione presenteremo anche un bilancio del lavoro fatto in questi quattro anni e come si sia evoluta l’iniziativa, che ha distribuito 200mila euro di risorse e portato alla costituzione di 12 cooperative. A dimostrazione del crescente successo di Coopstartup e della qualità dei progetti proposti, oltre ai consueti quattro premi ordinari abbiamo aggiunto il valore di un premio e lo abbiamo suddiviso su altri due progetti che riteniamo meritevoli di essere premiati».

Il progetto è realizzato con il supporto di: BPER, Camera di Commercio Ravenna, Camera di Commercio della Romagna, Federazione delle Cooperative della Provincia di Ravenna, Federcoop Romagna, Assicoop Romagna Futura; in collaborazione con: Alma Mater Studiorum – Università di Bologna; con il patrocinio di: Comune di Cesena, Comune di Forlì, Comune di Ravenna e Comune di Rimini; mediante l’attivazione di partner tecnici quali:
AICCON, ART-ER AREA S3, Basement Club, COLABORA, Cesena Lab, CIFLA, CISE, EXATR, Rimini Innovation Square, Incubatore Torricelli Faenza, Romagna Tech, Tecnopolo Ravenna, Tecnopolo Forlì-Cesena, Incubatore U-START Bassa Romagna.