Cesena: il 19 gennaio all’Eliseo 240 studenti di Cesena a confronto su clima e ambiente

8
Panzavolta Luca 28-12-22

CESENA – Crisi climatica, ambiente e sostenibilità. Se ne parlerà mercoledì 19 gennaio al cinema Eliseo di Cesena, di fronte a 240 studenti  del liceo scientifico Righi e dell’Istituto Tecnico Garibaldi. Ad accoglierli ci saranno il Sindaco di Cesena Enzo Lattuca, l’Amministratore Delegato di CIA Conad, Luca Panzavolta e la portavoce nazionale dei Fridays for Future Agnese Casadei. Collegati live da Milano ci saranno la climatologa Elisa Palazzi, professoressa presso il Dipartimento di Fisica dell’Università di Torino, l’ingegnere ambientale Giovani Mori, attivista del movimento Fridays For Future Italia, e la referente ASviS (Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile) Ottavia Ortolani, che porteranno le loro testimonianze. L’incontro sarà condotto da Sara Segantin, scrittrice, narratrice scientifica e presentatrice televisiva per servizi e approfondimenti inerenti sostenibilità e giustizia climatica. L’appuntamento sarà ulteriormente arricchito dalla partecipazione straordinaria di Giovanni Storti, noto componente del trio comico “Aldo, Giovanni e Giacomo”, da sempre molto impegnato nella riflessione su diversi temi ambientali.

L’evento è realizzato in collaborazione con la Fondazione Conad Ets. Gli studenti cesenati fanno parte degli oltre 30mila ragazzi dell’ultimo anno delle medie e del biennio superiore delle scuole italiane iscritte al programma che potranno riflettere su questo tema seguendo e interagendo in diretta dai loro istituti scolastici. A conclusione dell’evento i ragazzi saranno chiamati a esprimere la loro opinione in un’apposita ricerca curata da Ipsos.

«CIA Conad è da sempre sensibile alle tematiche che riguardano il futuro delle comunità nelle quali siamo presenti con i nostri imprenditori e attraverso questa iniziativa sull’ambiente vogliamo ribadire il nostro impegno per sostenere il patrimonio più grande del nostro Paese: i giovani e il loro futuro – conferma l’Amministratore Delegato di CIA Conad, Luca Panzavolta –. Grazie a Fondazione Conad Ets nei prossimi mesi il programma di eventi live su temi di grande attualità, sostenuto da tutte le cooperative del sistema Conad, proseguirà affrontando ulteriori temi altrettanto attuali e centrali per i nostri giovani, come valore della diversità ed educazione alimentare. Questo progetto altamente formativo, a cui abbiamo aderito con convinzione, si pone perfettamente in linea con “Sosteniamo il futuro Conad”, che racchiude il nostro impegno verso un futuro più sostenibile».

Commercianti Indipendenti Associati è costituita da imprenditori dettaglianti indipendenti ed è una delle cooperative associate in Conad. La rete associata è presente in Emilia-Romagna (province di Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini), Repubblica di San Marino, Marche (province di Ancona e Pesaro-Urbino), Friuli-Venezia Giulia, Veneto (assieme a Dao), Milano e alcune province della Lombardia. Il fatturato di vendita nel 2021 si è attestato a 2,45 miliardi di euro, in crescita rispetto al 2020. La cooperativa ha una rete multicanale di 277 punti vendita al 31/12/2021; il sistema (tra punti vendita, società e cooperativa) occupa circa 11mila  persone.

Fondazione Conad ETS è un ente del terzo settore istituito per volontà di Conad, prima insegna italiana della Grande Distribuzione. Fondazione Conad ETS nasce per mettere a fattor comune le iniziative di sostenibilità sociale e ambientale sostenute dalle 5 Cooperative associate a Conad (Conad Nord Ovest, Conad Centro Nord, CIA-Commercianti Indipendenti Associati, Conad Adriatico, PAC 2000A) sui territori di riferimento, valorizzandole e sviluppandone di nuove su scala nazionale. La finalità della Fondazione è filantropica: obiettivo di ogni intervento è l’impegno per il bene comune, il supporto alle comunità, la promozione di una cultura di sistema.