Centenario dell’assassinio di Giacomo Matteotti, le iniziative di lunedì 10 giugno

30

BOLOGNA – Dopo l’inaugurazione del murale sulla facciata del Liceo Copernico, prosegue il programma di iniziative culturali di Comune, Università di Bologna e Fondazione Gramsci Emilia-Romagna, dedicate al deputato socialista, antifascista, studente e laureato dell’Alma Mater bolognese, a cento anni dal suo assassinio avvenuto il 10 giugno 1924.

Lunedì 10 giugno alle 12, in via Fondazza 32, verrà apposta una targa nella casa dove Matteotti visse nei suoi anni da studente dell’Alma Mater, tra il 1903 e il 1907. Parteciperanno il Sindaco e la prorettrice dell’Università di Bologna Maria Letizia Guerra.

In serata, a partire dalle 21.20, sul ponte di via Matteotti si accenderà l’installazione luminosa con una sua frase emblematica: Noi siamo per la più intera e assoluta libertà per tutti.
Anche a questo momento sarà presente il Sindaco.