Cattolica, momento di festa per la centenaria Rina Righi

25

Gli auguri della Sindaca e dell’Assessore Romeo a nome di tutta l’Amministrazione Comunale e dell’intera comunità. “Il segreto della longevità? Lavorare sempre, non fermarsi mai”

CATTOLICA (RN) – Una nuova cittadina cattolichina ha raggiunto l’importante “traguardo anagrafico” dei cento anni. Si tratta di Rina Righi che ha festeggiato ieri il proprio secolo di vita. Nel pomeriggio, la signora Rina ha ricevuto la visita della Sindaca, Franca Foronchi, e dell’Assessore alla Politiche sociali, Nicola Romeo, che l’hanno voluta omaggiare con dei fiori per porgerle gli auguri a nome di tutta l’Amministrazione Comunale e della comunità di Cattolica.

Accanto a lei i familiari che si sono ieri si stretti a Rina in questa ricorrenza. Dal matrimonio con Alfredo Piersanti, venuto a mancare negli anni scorsi, è nata la figlia Maria. La signora Rina è la bisnonna di Lorenzo e Giorgia, figli del nipote Roberto. La neo-centenaria è cresciuta ad Urbino prima di trasferirsi a Cattolica.

“Ci svela il suo segreto di longevità?”, ha chiesto la Sindaca a Rina. “Lavorare sempre, non fermarsi mai”, ha risposto la centenaria citando i vari impieghi nella fabbrica del pesce, nelle strutture ricettive, in campagna. Ma tra i suoi ricordi anche i tessuti realizzati a mano e poi piadine e cascioni preparati a “La Farmacia dei sani”, il locale del genero. Diversi i ricordi del periodo della seconda guerra mondiale e delle “tecniche” per nascondere ai tedeschi i propri averi e gli animali. Ancora oggi Rina si tiene attiva preparando in casa la pasta fresca, come cappelletti e tagliatelle. Un lungo cammino per la neo centenaria, ricco di esperienza, saggezza e ricordi. Per lei tutto l’affetto della comunità cattolichina.