Cartoon Club 2021: la nuova edizione si svolgerà a Rimini dal 12 al 18 luglio

58

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito

RIMINI – Torna dal 12 al 18 luglio l’immancabile appuntamento con Cartoon Club, il Festival Internazionale del Cinema d’animazione, fumetto e games.

Cuore del Festival è Rimini con il suo centro storico e tutti gli spazi di maggior visibilità: dalla Piazza sull’acqua al Museo della Città, dal Chiostro degli Agostiniani al cinema Teatro Tiberio e al Cortile della Chiesa di San Giuliano borgo, dalla Galleria d’arte Augeo Art Space fino al tradizionale spazio di Piazzale Fellini a Marina Centro.

La Piazza sull’acqua sarà il teatro che ospiterà gli eventi che coniugano cinema d’animazione, performance live e musica, un’area per incontri e “Cartoon Club per l’ambiente”, programmi dedicati alle tematiche ambientali.

La Corte degli Agostiniani ospiterà gli eventi speciali come i concerti con performance di disegno e animazione live: la serata di gala e premiazione il 17 luglio con un concerto del maestro Vince Tempera che omaggerà Luigi Albertelli, storico paroliere della musica italiana che con Tempera ha realizzato tutte le sigle di cartoni da lui musicate, (fra le più vendute e celebri in assoluto: Capitan Harlock, Ufo Robot, Capitan Futuro, Daitan 3). L’appuntamento conclusivo del 18 luglio, è organizzato con il Comune di Rimin ed è dedicato al ricordo di Carlo Alberto Rossi con il concerto orchestrato dal Maestro Franco Benedetto Morri e suonato dalla Classic Swing orchestra sotto la direzione di Claudio Casadei, dal titolo: “I mille Balloon blu”, poiché oltre alle musiche si esibiranno una decina di artisti che in diretta racconteranno le canzoni con il disegno.

Il cinema Tiberio e il Cortile della Chiesa di San Giuliano borgo saranno dedicati alle proiezioni di tutti i cortometraggi animati in concorso e dei film per bambini e famiglie.

Le mostre sono allestite nelle sale del Museo della Città, alla Galleria Augeo Art Space e alla Palazzina Roma in piazzale Fellini e si svolgono da 12 al 31 luglio e con un prolungamento alla Rocca di Verucchio.

Cartoon Club consacra il proprio posizionamento quale manifestazione di settore più importante dell’estate a livello nazionale. Circa 300 i cortometraggi provenienti da 50 Paesi; un centinaio gli autori, registi, sceneggiatori e disegnatori che collaborano con il festival per incontri e convegni, tra cui Enzo D’Alò, che quest’anno riceverà dal Festival il Premio alla Carriera.

Sono circa 500 i bambini e ragazzi che partecipano ai laboratori di cartoni animati e fumetto dell’area Kids. Ottimo riscontro hanno anche i progetti speciali, come: Super@bility, workshop dedicato a persone con disabilità.

Ritorna quest’anno la Mostramercato Riminicomix e  la Cosplay Convention a Piazzale Federico Fellini, eventi rimodulati nella forma per essere fruiti in tutta sicurezza dal pubblico.

La qualità delle opere in concorso, il livello delle mostre, la caratura degli autori presenti, il foltissimo pubblico che ha seguito nel tempo gli appuntamenti del Festival, confermano che Cartoon Club è un tassello solido e importante dell’offerta culturale della città. Una manifestazione che, a 37 anni dalla sua nascita, continua a innovare e a crescere, portando tra l’altro un significativo indotto turistico.

Con 36 anni di storia, la manifestazione è terza per storia e longevità nella città di Rimini superata solo dalla Sagra Musicale Malatestiana (72 edizioni) e dal Meeting dell’Amicizia fra i popoli (42 edizioni). Il Festival si svolge a Rimini tra la seconda e la terza settimana di luglio e conta 160.000 presenze.  – racconta Sabrina Zanetti, direttrice artistica del Festival – Cartoon Club è un Festival originale nel panorama italiano; dal 1985, suo anno di nascita, è stato in grado di mantenere la propria natura culturale e, nello stesso tempo, ha attivato sul territorio nuove opportunità per un innovativo turismo culturale. Lo staff che lo promuove ne garantisce la qualità e lavora con passione, idealismo, e tanto volontariato, un mix che ne ha garantito continuità e sviluppo”.

MANIFESTO 2021

Ramarro, il super eroe di Palumbo è il protagonista del manifesto della trentasettesima edizione di Cartoon Club che come tema dell’edizione 2021 ha scelto la salvaguardia del pianeta.

Tra gli artisti più conosciuti e apprezzati da critica e pubblico del panorama italiano, Palumbo pubblica le sue opere fin dal 1986 per riviste come “Frigidaire” e “Cyborg” ed è su queste pagine che appare Ramarro, il suo supereroe masochista, un personaggio fuori dagli schemi, poetico e bizzarro, figlio della realtà sociale, politica, artistica ed estetica degli anni ’80 e di una generazione che perdendo le radici e le certezze delle precedenti, si avviava sulla strada della disillusione e del nichilismo.

È dunque Ramarro il protagonista dell’Affiche 2021: nella sua ricerca del dolore e dell’autodistruzione, il personaggio trova la sua reazione a un mondo sempre meno a misura di uomo e sempre meno comprensibile e per questo a nostro avviso portatore di un contenuto di un’attualità strabiliante.

Il risultato è un manifesto dinamico, affascinante, dove un vento quasi palpabile divide le nuvole in cielo per lasciare spazio al volo esplosivo ed irriverente di Ramarro che sfreccia lontano dalla terra a cavallo di un’enorme bottiglia di plastica.

CARTOON CLUB È GREEN, TEMA 2021: LA SALVAGUARDIA DEL PIANETA

Il tema dell’Edizione di Cartoon Club 2021 è l’ambiente per sensibilizzare i cittadini, giovani generazioni, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale; per lanciare un messaggio di denuncia e allo stesso tempo di speranza per la salvaguardia del pianeta, per riportare le persone a rispettarlo e valorizzarlo, per proteggere il patrimonio culturale e naturale del mondo; diffondere la cultura della sostenibilità per realizzare un cambiamento culturale anche in base agli obiettivi dell’Agenda 2030.

“I linguaggi del cinema d’animazione e del fumetto hanno la capacità di arrivare diritti e incisivi al cuore dello spettatore e del lettore – aggiunge Sabrina Zanetti – sono inoltre in grado di lanciare messaggi di denuncia, di riflessione e di confronto e allo stesso tempo di speranza, per invitare le persone a rispettare, valorizzare e proteggere l’ambiente, diffondere la cultura della sostenibilità per realizzare un cambiamento culturale anche in base agli obiettivi dell’Agenda 2030”.

CARTOON CLUB CONSEGNA IL PREMIO ALLA CARRIERA A ENZO D’ALÒ

Regista, sceneggiatore e musicista, d’Alò è sinonimo di animazione autoriale. Dopo la prima formazione come musicista, dal 1983 infatti diventa regista e sceneggiatore di serie televisive e di animazione, ottenendo riconoscimenti a livello internazionale. È tra i pochi autori a livello europeo a poter vantare ben sei lungometraggi di animazione oltre a due serie tv di successo. Stiamo parlando de La Pimpa, la simpatica cagnetta bianca a pois rossi del fumettista Altan, e di Pipì, Pupù e Rosmarina.

Nel 1996 esordisce al cinema con la regia del film d’animazione La Freccia azzurra, vincitore di due Nastri d’argento e del David di Donatello per la migliore colonna sonora, composta da Paolo Conte.

Nel 1998 arriva un nuovo successo con la trasposizione del romanzo di Sepulveda La gabbianella e il gatto, mentre rispettivamente del 2001 e del 2003 sono Momo alla conquista del tempo e Opopomoz. Quasi dieci anni dopo d’Alò torna con una nuova trasposizione di un classico: il Pinoccchio di Collodi.

Dalla serie tv ad episodi, pensata per i più piccoli, Pipì, Pupù e Rosmarina e il mistero delle note rapite, Enzo D’Alò ha tratto il suo ultimo lungometraggio: uscito nelle sale nel 2017. La voce narrante di Giancarlo Giannini ci porta nel vivo di una favola-giallo: un ladro ha rubato le note della composizione che deve essere suonata per il gran concerto di Ferragosto.

Attualmente sta lavorando ad un nuovo lungometraggio.

LE MOSTRE DI CARTOON CLUB

Come ogni anno il festival allestirà Mostre presso: il Museo della Città di Rimini, alla Galleria Augeo Art space e in Palazzina Roma di Piazzale Fellini e alla Rocca di Verucchio.

AUGEO&GEO. FUMETTISTI E CARTOONIST: FORZE PER LA NATURA

Augeo Art Space – 12 /31 luglio

In occasione della Trentasettesima edizione del Festival, è partita una “chiamata alle armi in punta di matita”, alla quale hanno risposto entusiasticamente artisti del mondo del fumetto e del cinema d’animazione con opere che esplodono le problematiche relative alla salvaguardia del pianeta. Un invito, attraverso l’arte e il disegno, a porre l’attenzione sulle buone pratiche sostenibili e promuovere azioni efficaci per ridurre il degrado degli ambienti naturali; incentivare la conversione ecologica che coinvolga gli stili di vita in tutti i suoi ambiti.

Nasce così la mostra collettiva “AUGEO&GEO. FUMETTISTI E CARTOONIST: FORZE PER LA NATURA”, testimonianze disegnate dove ogni autore è stato lasciato libero di esprimere il proprio punto di vista sui rischi che sta correndo il nostro pianeta a causa delle scelte e comportamenti scellerati degli umani e su come intervenire con un cambio di rotta per salvare il pianeta Terra.  Il pubblico che frequenterà l’esposizione, avrà non solo l’occasione di vedere opere di grande bellezza e impatto emotivo, ma anche di condividere l’obiettivo di promuovere la formazione di una nuova coscienza collettiva sui temi ambientali del mondo.

Questi gli artisti partecipanti (in ordine alfabetico)

Sergio Algozzino, Marianna Balducci, Roberto Battestini, Nicola Bonomolo, Bruno Bozzetto, Annarita Calligaris, Maurizio Campidelli, Mauro Carraro, Angela Conigliaro, Francesco Dafano, Luca Della Grotta, Fabrizio Faina, Francesco Filippini, Michelangelo Fornaro, Luca Giorgi, Marino Guarnieri, Marco Martellini, Jacopo Martinoni, Massimo Modula, Maria Carla Norall, Giuseppe Palumbo, Antonio Sarchione, Silver, Denise Tedesco, Nedo Zanotti.

In mostra anche un originale di Walter Lanz “Chilly Williy”, gentilmente concesso da Federico Fiecconi.

NEL MEZZO DEL CAMMIN DI UNA VIGNETTA. DANTE A FUMETTI: IL SOMMO POETA E LA “DIVINA COMMEDIA” NELLE NUVOLE PARLANTI DI TUTTO IL MONDO

Museo della Città Sala delle Teche 13- 31 luglio

Rocca Malatestiana Verucchio 1 luglio – 5 ottobre

Il Festival Cartoon Club si muove sulle tracce della Divina Commedia, andando a scoprire le opere di numerosi artisti italiani e stranieri che si sono ispirati al capolavoro poetico di Dante e lo hanno illustrato “rileggendo” o reinventando ex novo l’appassionante viaggio nei mondi dell’oltretomba. Sono oltre 100 i fumetti di tutto il mondo che omaggiano l’Alighieri e il suo capolavoro. Un’ampia esposizione di opere a fumetti, provenienti da tutto il mondo, per la maggior parte veri e propri inediti, con tavole originali, pezzi “storici”, albi ma anche merchandising, che stanno a dimostrare come il rapporto tra il fumetto e il Sommo Poeta sia tutt’oggi ben saldo. In occasione della ricorrenza dei 700 anni dalla scomparsa di Dante (Firenze, 1265), il festival offre al pubblico la possibilità di vedere riunite le opere d’innumerevoli artisti e illustratori che nel corso del tempo si sono ispirati alla Divina Commedia e si sono misurati con le cosmogonie e i personaggi del viaggio allegorico/didascalico nei mondi dell’aldilà percorso e descritto da Dante. Una prima edizione di questa esposizione fu realizzata nel 2004 e il lavoro di aggiornamento non si è mai interrotto. La produzione ispirata alla Commedia continua, essendo un elemento vivo di attenzione a testimonianza dell’indubbia capacità di Dante di parlare attraverso il tempo a uomini e donne, a ragazzi e adulti di epoche successive.

COSPLAY. FOTOGRAFIE D’AUTORE

Ala moderna Museo Comunale 13 – 31 luglio

a cura di Associazione Italiana Fotoamatori Cosplay – AIFA.

Questa esposizione raccoglie le opere realizzate dai membri del gruppo fotografico AIFA Cosplay che opera fin dal 2015 nel settore della fotografia cosplay. Richiamandoci all’opera “Ceci n’est pas une pipe” di René Magritte vogliamo sensibilizzare una società che ha disimparato a distinguere tra mezzo e contenuto: “la fotografia non è solo la rappresentazione del soggetto, ma l’interpretazione che il fotografo gli dà”. Questo è il teorema fondante del nostro lavoro. Un occhio attento può seguire lo stile di ogni fotografo, vederne l’evoluzione passando dai primi scatti alle opere più recenti. Raggiungere e formare il proprio stile accanto ad altri fotografi con la stessa passione e senza inutili rivalità è un valore irrinunciabile per il nostro gruppo.

Il curatore della mostra, Stefano Zanola, fondatore di AIFA Cosplay.

#VENGOANCHIO: KINDEGARTEN

Rimincomix – Palazzina Roma – Piazza Fellini Rimini

La mostra è dedicata alle strisce relative all’infanzia di Tom e Mike, i protagonisti del fumetto originale #vengoanchio (Dada Editore) di Francesco Matteuzzi e Luca Mazzocco.

Le strisce di Kindergarten sono tutte realizzate dal giovanissimo Luca Debus: idea, sceneggiatura, disegni. Una piccola parte sarà esposta a Rimincomix presso la Palazzina Roma, presentando il progetto, i suoi protagonisti e l’albo speciale pubblicato per l’occasione.

L’autore è Luca Debus, nato a Feltre nel 1994. Cultore della striscia umoristica e fervente adepto schulziano, vive in bilico tra il mondo del fumetto e quello della letteratura, diplomandosi alla Scuola Internazionale di Comics a Padova e conseguendo la laurea in lingue a Ca’ Foscari e in letteratura comparata a Heidelberg, in Germania.

NUOVE GENERAZIONI

Cinema d’animazione, fumetti e games, sono un connubio indissolubile con i giovanissimi e Cartoon Club dedica a loro molta attenzione. Molte le attività del Festival create ad hoc per i più piccoli.

ATTIVITÀ DEDICATE AI BAMBINI DEI CENTRI ESTIVI

Partecipano all’edizione 2021 i seguenti Centri estivi del Comune di Rimini

Grest San Raffaele

Cento estivo Estate al Castello

Centro estivo Service Web San Giuliano

Centro estivo Service Web Viserba

Centri estivi UISP

#TEENARTISTLAB. WORKSHOP DI FUMETTO PER BAMBINI

12- 16 luglio Chiostro Chiesa San Giuliano Borgo ore 9.30

Cartoon Club in collaborazione con la Scuola di Fumetto Rimini organizza i laboratori creativi sul fumetto per i bambini dai 6 ai 12 anni. Ogni mattina i bambini provenienti dai centri estivi della provincia di Rimini, si cimentano in laboratori creativi di fumetto e disegno. A guidare i ragazzi sono i fumettisti e gli illustratori professionisti della Scuola di Fumetto di Rimini. Tema dei laboratori 2021: Salviamo l’ambiente.

LABORATORIO ACQUATEAM SUMMER TOUR

16 luglio Piazza sull’acqua ore 9.30

Inaugurati venerdì 2 Luglio all’evento Rai Ragazzi GREEN2 al Festival dei 2 Mondi di Spoleto, approdano anche sul mare Adriatico i Laboratori di AcquaTeam Summer Tour realizzati con Worldrise. Un appuntamento condotto da Stefano Pedone Biologo marino e Bianca Bargagliotti, archeologa marina, per offrire un’esperienza informativa e formativa a un panel selezionato di ragazzini fra i 6 e i 12 anni (30 ca.).

Il laboratorio sarà allestito sul bordo della Piazza sull’acqua e una Perpetua, la matita supercologica e di design ricavata virtuosamente a impatto zero dalla grafite scarto di lavorazioni industriali, verrà donata a ciascun partecipante per prendere appunti durante il laboratorio e per tenere per sempre con se’ un oggetto speciale a ricordo dell’esperienza tutta green.

A chiudere il laboratorio Worldrise sarà il disegnatore Riccardo Mazzoli, ideatore e animatore del polpo Otty protagonista dello special Tv AcquaTeam-Missione Mare il grande successo dell’anno di Rai Ragazzi, visibile su RaiPlay.

XI PREMIO CARTOON KIDS

12- 16 luglio Cinema Tiberio Rimini ore 9.30

Cartoon Kids è il premio che è destinato ai film d’animazione che sono indirizzati a un pubblico tra i 6 e gli 11 anni. Il Premio viene assegnato da una giuria di oltre 300 bambini che, armati di buona volontà, di una matita e di un foglio, dove riportare i propri voti e valutazioni, decretano il vincitore del concorso. “Cartoon Kids” è esperienza ludica e formativa nello stesso tempo e consente di mostrare ad un pubblico adeguato, prodotti diversi dalle produzioni convenzionali consumate solitamente in ambito casalingo o cinematografico, fornendo la possibilità di misurarsi con diversi stili, tecniche, modalità di racconto, aspetti fantasiosi e poetici e tematiche importanti quali la diversità, l’amicizia, le ingiustizie sociali, le problematiche adolescenziali.

STAGE DI FUMETTO PER TEENAGERS CON LAURA SCARPA

15 – 18 luglio Palazzina Roma – Piazza Fellini Rimini ore 10.00/12.00

(prenotazione obbligatoria: info@riminicomix.it)

Una full immersion di quattro giorni per imparare a sviluppare le varie fasi per dar vita a un fumetto: la scintilla di partenza, l’idea, il soggetto, la sceneggiatura, il disegno. A guidare il laboratorio è Laura Scarpa. Nata a Venezia nel 1957, si trasferisce per 20 anni a Milano e oggi vive e lavora a Roma. Autrice di fumetti, illustratrice per ragazzi, editor, studiosa del fumetto, Laura è una docente con una lunga esperienza in diverse Scuole di Fumetto e allo IED di Roma, ha creato e dirige la prima scuola italiana di fumetto, scrittura e illustrazione online (ascuoladifumetto-online.com).

SUPER@BILIY – ABILITÀ DIFFERENTI

SUPER@BILIY è il titolo della sezione che si propone, per il terzo anno consecutivo, di contrastare il pregiudizio che ancora esiste nei confronti delle persone con disabilità, utilizzando il linguaggio del cinema d’animazione e dei comics.

 Il progetto è costruito con il coinvolgimento diretto di alcune associazioni: ASA Associazione Sindromi Autistiche (Sesto Fiorentino Firenze), Associazione S. Zavatta Onlus (Sindrome Down e Sindromi Autistiche).

IL RICICLO ANIMATO

Il Festival offre un Workshop di cinema d’animazione e illustrazione agli ospiti che frequentano il

Centro Socio Occupazionale Bonsi, una realtà attiva sul territorio di Rimini dal 1979.

Si tratta di un servizio territoriale diurno a bassa intensità assistenziale destinato a persone con disabilità che non possono accedere al mondo del lavoro in forma temporanea o permanente.

Per cinque mattine dal 12 al 16 luglio, Laura Fuzzi e Massimo Modula terranno un laboratorio dove cinema d’animazione e illustrazione si intersecano. Con il loro aiuto una massa informe di scarti saranno trasformati in piccole “pillole” animate.

Le clip animate saranno proiettate nella serata del 17 luglio al Chiostro degli Agostiniani.

LO ZAMPACCHIONE GIALLO

Presentazione del libro di Enrico e Filippo Zoi (Edizioni Sarnus – Firenze)

ASA – Associazione Sindromi Autistiche

Avevamo incontrato nel 2019 La Strega Buggerona, lo Zampacchione Giallo, la Bolla Gedeona: alcuni degli incredibili personaggi protagonisti delle Favole per Irene (il coloratissimo libro firmato da Enrico e Filippo Zoi. Sei storie dedicate alla figlia Irene, classe ’91. Autore delle illustrazioni è il fratello di Irene, Filippo, giovane adulto rientrante nello spettro autistico dalle grandi doti artistiche. Nato nel 1996, ha già all’attivo alcune mostre personali e collettive. I due autori ripetono l’esperienza con il secondo volume: LO ZAMPACCHIONE GIALLO, dove Enrico – riesce con maestria a far irrompere il ‘fantastico’ nel quotidiano, creando attesa, stupore e senso di meraviglia, mentre i disegni di Filippo si impongono e colpiscono per l’essenzialità e per la generosità dei colori. Ad accompagnare la loro presentazione ci sarà Francesco “Checco” Tonti, l’attore leggerà alcuni estratti del libro il 17 luglio presso la Piazza sull’acqua alle ore 18.30.

LE PROIEZIONI DEL FESTIVAL

Essendo Cartoon Club un Festival di cortometraggi d’animazione occorre fare una premessa: nella maggior parte dei casi, le opere presentate non sono sostenute da una distribuzione e spessissimo sono anche autoprodotte dagli autori stessi.

Il Festival non dimentica mai di ricordare a tutti che l’animazione è una tecnica narrativa capace di parlare di temi importanti con storie complesse e profonde che mettono in luce uno degli obiettivi del progetto: sottolineare l’universalità del linguaggio dell’animazione che troppo spesso considerato, erroneamente, come una forma espressiva minore il cui unico scopo è quello di intrattenere un pubblico di bambini.

Oltre 300 i film d’animazione – per la maggior parte cortometraggi – (di cui il 90% inediti per il pubblico italiano), di questi il 70% dedicato alla cinematografia europea.

I film proposti sono suddivisi in sezioni competitive e non: International

“Nei suoi lunghi anni di storia, il Festival non ha mai smesso di sperimentare e adeguarsi ai cambiamenti in atto nella società (basti pensare che nel 1985 si proiettava in 16mm e oggi siamo passati al digitale) e opera a favore di un settore sia artistico che industriale, dove la creatività si trasforma continuamente in rapporto all’innovazione tecnologica ed è anche in grado di creare fenomeni di costume. – spiega Zanetti, direttrice artistica di Cartoon Club – Oggi, i linguaggi e gli appuntamenti del Festival, sono espressioni di un evento nel quale cinema d’animazione, fumetto, arti visive e i nuovi linguaggi della transmedialità s’intersecano, si contaminano, coinvolgendo fenomeni collaterali cresciuti con le generazioni più giovani, Gamers, Cosplayers, Youtubers.

Queste contaminazioni sono all’ordine del giorno, basti pensare ai Supereroi dei fumetti che si trasformano passando dalla carta stampata ai cartoni animati fino ai lungometraggi di successo mondiale, che mescolano real life e animazione 3D, trasformandosi in avvenimenti di massa che coinvolgono fans da tutti i continenti.  Cartoon Club propone il meglio del cinema d’animazione internazionale; è una vetrina per tutte le opere in animazione (con speciale rilievo ai film di cortometraggio), fiction, didattica, sperimentazione, computer grafica.

L’altra anima del Festival è legata al fumetto, ospita autori, case editrici, collezionisti e operatori del settore e mette in contatto i giovani disegnatori / fumettisti con le principali case editrici tramite un’azione di scouting.

Oltre alle proiezioni tradizionali, gli eventi collaterali sposano la componente culturale con quella spettacolare: alle proiezioni dei film, vengono affiancati incontri con gli autori, mostre, stage, performance musicali e o teatrali sempre collegate ai temi del cinema d’animazione o del fumetto”.

Dal 12 luglio al 12 agosto sarà  possibile visionare tutti i film dell’attuale edizione iscrivendosi al portale web di Cartoon Club o tramite il sito del festival .

I PREMI

Nel corso del festival vengo assegnati numerosi riconoscimenti:

Premio Cartoon Club (giuria internazionale), per i film realizzati da registi professionisti e case di produzione italiane ed estere,

Premio Signor Rossi (giuria internazionale), per i film prodotti da scuole d’animazione italiane ed estere,

Premio Cartoon Junior (giuria nazionale), per i cortometraggi realizzati nei workshop con bambini.

Premio Franco Fossati (giuria nazionale), per le pubblicazioni italiane di critica, storia e saggistica sul fumetto.

Premio Fede a Strisce – Roberto Ramberti, (giuria nazionale), dedicato ai fumetti di ispirazione cristiana, con il contributo di Fara Editore.

Premio alla carriera

Il Festival assegna un riconoscimento ad un autore del cinema d‘animazione che si è distinto per la propria produzione artistica (premi assegnati gli scorsi anni: Bruno Bozzetto, Giuseppe Laganà, Michel Fuzellier, Nedo Zanotti, Maurizio Nichetti, Fusako Yusaki, Marino Guarnieri, Silver).

Nel 2021 il premio sarà assegnato a Enzo D’Alò, noto regista, disegnatore, animatore famoso in tutto il mondo.

Regista, sceneggiatore e musicista, è tra i pochi autori a livello europeo a poter vantare ben sei lungometraggi di animazione oltre a due serie tv di successo.

SEZIONI NON COMPETITIVE

– Panorama internazionale

– Cinema d’animazione e ambiente

– Novità dal cinema d’animazione di Malta

SPECIALE D’ALÒ

Cortile della Chiesa di San Giuliano Borgo

12 luglio Pinoccchio

13 luglio Momo alla conquista del tempo

14 luglio Pipì, Pupù e Rosmarina e il mistero delle note rapite

15 luglio La gabbianella e il gatto

VENERDÌ 16 LUGLIO ORE 22.30

VIDEOMAPPING SUL PONTE DI TIBERIO

IL MERAVIGLIOSO MONDO DI ENZO D’ALÒ A PASSEGGIO SUL PONTE

Venerdì 16 luglio 2021 – ore 20.30

BANDA GIOVANILE CITTA’ DI RIMINI – un tour musicale tra le vie del borgo, con tutta l’allegria della marching band riminese che si concluderà al Cortile della Chiesa di San Giuliano dove la serata proseguirà con i cortometraggi d’animazione di Cartoon Club.
La Banda Musicale Giovanile città di Rimini è un ensemble in continua evoluzione formato da ragazzi e ragazze d’età compresa tra i 9 e i 13 anni, risultato della attività formativa della Scuola di Musica per Banda, che ha iniziato, per iniziativa dell’Associazione Banda Città di Rimini, la sua attività nel gennaio 2013 coordinata dai prof. Renzo Angelini.
Dal 2018 la direzione è passata al prof. Andrea Brugnettini

17 E 18 LUGLIO CHIOSTRO DEGLI AGOSTINIANI

CORTE DEGLI AGOSTINIANI – via Cairoli 40
21.00

prenotazione (posti limitati) 345 5784423

17 luglio

SERATA DI GALA: CARTOON CLUB SPECIAL PREMIAZIONI – MUSICA – PERFORMANCE

CONCERTO con VINCE TEMPERA, Furia e Sergio Algozzino: omaggio a Luigi Albertelli

Prenotazione obbligatoria (posti limitati) 345 5784423

La serata dedicata alle Premiazioni sarà allietata dalla musica del maestro Vince Tempera accompagnato da Sergio Algozzino e Tania Furia, un concerto dedicato Luigi Albertelli.

Vince Tempera e Luigi Albertelli, storico paroliere della musica italiana, sono due nomi storici legati alla musica nazionale e internazionale che non hanno bisogno di presentazioni. I due, insieme, hanno fatto anche parte della più fortunata stagione discografica legata alle sigle di Cartoni Animati, firmando molte delle più famose in assoluto, come Goldrake, Capitan Harlock, Remì, Hello! Spank, Anna dai capelli rossi o Daitarn 3. Tempera omaggerà in questo spettacolo il collega, scomparso l’anno scorso a causa del Covid, in compagnia di Furia, cantautrice che negli ultimi anni aveva stretto un importante sodalizio proprio con Albertelli, e Sergio Algozzino, autore di fumetti spesso a spasso con la musica, oltre che esperto e storico di quelle sigle.

18 luglio CONCERTO in collaborazione con il Comune di Rimini

CLASSIC SWING ORCHESTRApresenta

“I MILLE BALLON BLU – OMAGGIO A CARLO ALBERTO ROSSI”

Orchestrazioni: Maestro Franco Benedetto Morri. Dirige: Claudio Casadei

DISEGNI LIVE con:

Alfredo Castelli, Fabrizio Faina, Laura Fuzzi, Anna Lazzarini, Riccardo Maneglia, Marco Martellini, Massimo Modula, Oskar, Chiara Raimondi, Emanuele Ranzani, Laura Scarpa, Carlo Velardi.

Coordinamento artisti: Davide Barzi

Il Festival ospiterà nella sua serata conclusiva un omaggio al grande maestro Carlo Alberto Rossi, evento voluto e sostenuto espressamente dal Comune di Rimini.  Riminese illustre di cui quest’anno si celebra il centenario della nascita, a partire dai primi anni Sessanta, Rossi raggiunse con le proprie canzoni un enorme successo, amplificato dalle voci coeve più note, quella di Mina prima fra tutte. Nel 1960 ottenne il suo miglior piazzamento a Sanremo con Quando vien la sera, cantata da Wilma De Angelis e Sentieri; nel 1961 presentò Le mille bolle blu, cantata da Mina, rilevante esito della collaborazione con Pallavicini; nel 1964 partecipò con E se domani (testo di Calabrese; cantanti Fausto Cigliano e Gene Pitney) e proseguì la sua carriera con tanti altri successi.

L’evento vedrà sul palco una grande orchestra di 20 elementi che eseguirà i suoi brani più famosi, accompagnata dal vivo da disegnatori che si avvicenderanno disegnando le storie contenute nei suoi brani.

AREA FUMETTO Piazzale Fellni

15- 18 luglio

RIMINICOMIX

In Piazzale Federico Fellini, Marina centro, si svolgerà la XXVI edizione di Riminicomix la

Mostramercato del fumetto, hobbistica, collezionismo, merchandising, costumi, accessori, memorabilia.

Distribuita su un’area di circa 2000 mq di tensostrutture adeguatamente attrezzate, tra la rotonda sul lungomare di Rimini e piazzale Fellini, di fronte al Grand Hotel, la mostramercato offre un’occasione unica per gli amanti del fumetto , curiosi e turisti di fare un viaggio divertente negli oltre 100 stand che offrono pezzi rari e curiosità.

Sulla rotonda del lungomare Tintori è attrezzato un grande palco per le proiezioni e gli eventi: cosplay convention, concerti, premiazioni. Nell’adiacente Palazzo del Turismo, nelle sale della Palazzina Roma, hanno luogo gli incontri e i meeting con autori e professionisti del settore, i workshop di fumetto per adolescenti e mostre.

COSPLAY CONVENTION

La parola “cosplay” è la contrazione dei termini inglesi “Costume” e “Play”, traducibile come “gioco in Costume” ma anche “interpretazione di un personaggio”. I fruitori di questo movimento impiegano mesi per realizzare i propri costumi e per preparare i loro personaggi. Questa loro passione viene premiata nei vari Cosplay Contest delle più grandi Fiere Internazionali in cui sfilano e gareggiano per decretare i migliori costumi, come avviene ogni anno a Rimini. Folta la presenza di nomi famosi del settore, tra cui: Mila Alexja Jaeger (Austria), Ori San (Belgrado), Christina Volkova (Russia) e Andrasta (Polonia), Shoty Desy, Mizar Cosplay, Fedeowl, Marty Chuu, Lulu Lotti, Christina Volkova, Akiraneko, Meryl Sama.

Sabato sera 17 luglio alle ore 22.30 è previsto l’atteso concerto di Giorgio Vanni, re delle sigle dei cartoni animati.

Al mondo del cosplay viene dedicata anche una mostra fotografica gratuita “Cosplay fotografie d’autore” all’interno dell’ala nuova del Museo di Rimini, un’ottima occasione per fare un tuffo nelle edizioni precedenti.

INCONTRI CON GLI AUTORI / ANIMATION MEETING

A Cartoon Club, esperti del settore, registi, critici, autori ed editori si trovano a dibattere sui temi del cinema d’animazione e dell’editoria a fumetti.

AREA PRO SCOUTING

Cartoon Club intende valorizzare i nuovi talenti del fumetto Per far ciò ha creato uno spazio d’incontro tra gli autori esordienti ed emergenti e le case editrici.  L’iscrizione al servizio Scouting 2021 è gratuita. Gli aspiranti autori devono compilare e inviare la scheda di adesione ed estratti dei portfolio digitali. I richiedenti potranno consegnare estratti dei portfolio anche in versione cartacea.

FUMETTI ORIGINALI AMBIENTATI A RIMINI

Un’originale esclusiva del Festival sono i Fumetti speciali ambientati a Rimini. Ogni anno vengono realizzati da autori conosciuti dell’editoria a fumetti, alcune storie con personaggi famosi (Dampyr, Diabolik, Don Camillo, Martyn Mistère, Ratman, Zagor, ecc) che interpretano sceneggiature originali sempre ambientate nella città di Rimini. Le pubblicazioni sono distribuite durante il Festival e presso le librerie specializzate del territorio italiano. Due le storie previste per il 2021.  

Info e prenotazioni: eventi@cartoonclub.it – 345 5784423

www.cartoonclub.it • info@cartoonclub.it

Per seguire gli incontri in streaming: https://cartoonclub-channel.it