“Carnevale di festa, bene il ritorno alla normalità”

54
Carnevale Modena 2023

Dopo le celebrazioni culminate con lo sproloquio di Sandrone, il sindaco Muzzarelli ha ricordato anche la riqualificazione di Palazzo Solmi, dove nascerà la Casa della Modenesità

MODENA – “Anche quest’anno è stata una grande festa per tanti modenesi, con numerose famiglie con bambini presenti, caratterizzata dal pieno ritorno alla normalità dopo le restrizioni legate al Covid. Una festa per la comunità nel segno dell’ironia, che ha rappresentato la chiave per interpretare i temi dell’attualità con un sorriso”. Lo ha affermato il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli dopo le celebrazioni in centro storico per il giovedì grasso di Carnevale, ieri, giovedì 16 febbraio, culminate col tradizionale sproloquio dal balcone del Municipio. “Anche quest’anno – ha aggiunto – ringraziamo, quindi, Sandrone e la Famiglia Pavironica e diamo appuntamento a tutti al 2024”.

Il sindaco ha ricordato pure il “valore degli interventi di restauro e riqualificazione in corso a Palazzo Solmi”: in un’area dell’edificio di via Emilia centro trasferita al Comune dal Demanio, infatti, nascerà la “Casa della Modenesità” in cui troveranno spazio enti e associazioni rappresentative delle tradizioni e dell’identità di Modena, tra cui la Società del Sandrone, “una vera e propria casa per diverse realtà”, ha sottolineato Muzzarelli.