Cantiere Viarolo: lavori sulla Sp 10 in corrispondenza della nuova tangenziale

45

Si stanno completando le due nuove rotatorie sulla Sp 10 che permetteranno di accedere alla nuova tangenziale la cui apertura al traffico è prevista il 6 marzo 2021

PARMA – Si è svolto questa mattina il sopralluogo della Provincia di Parma al cantiere della tangenziale di Viarolo all’interno del contesto delle infrastrutture realizzate per il cantiere TiBre. All’incontro erano presenti il Presidente della Provincia di Parma Diego Rossi, il Delegato provinciale alla viabilità Giovanni Bertocchi, l’ing. Gianpaolo Monteverdi Direttore del Servizio Viabilità della Provincia, il Capocantiere dell’impresa esecutrice dei lavori Pasquale Durante e il Coordinatore della sicurezza per la Direzione dei Lavori Daniele Boccelli.

Si è trattato di un sopralluogo tecnico congiunto tra la Provincia e gli esecutori delle opere che stanno gestendo i lavori. Si è stabilito di parzializzare la circolazione del traffico sulle due rotatorie, inizio e fine tangenziale, al fine di velocizzare l’iter di realizzazione del nuovo intervento viario.

A partire da sabato 27 febbraio saranno istituiti sensi unici alternati sulla Sp 10 in corrispondenza delle due rotatorie per accelerarne i lavori di completamento. Sabato 6 marzo, il traffico sarà deviato sulla nuova tangenziale di Viarolo ed i lavori sulle rotatorie saranno ultimati.

“La tangenziale di Viarolo è un’infrastruttura legata alla Tibre e verrà presto trasferita alla Provincia, quindi consentirà un miglioramento sostanziale delle nostre infrastrutture e della nostra viabilità in un tratto dove il traffico è intenso e pesante – ha spiegato il Presidente RossiIl passaggio importante è quello di vedere nei prossimi 10 giorni una modifica della della viabilità sulle nostre strade per consentire una velocizzazione nella realizzazione delle ultime opere che consentiranno l’apertura al transito su questo tratto di tangenziale.”

Il Capocantiere Pasquale Durante di Pizzarotti S.p.A (ditta esecutrice) ha illustrato i dettagli tecnici del cantiere. La variante di Viarolo rientra nelle opere di compensazione del cantiere Tibre e prevede un tracciato di 2 km necessario a decongestionare il traffico dell’abitato di Viarolo. La parte centrale del tracciato sarà completata entro la fine della prossima settimana con la stesura del tappeto di usura. Contemporaneamente si sta lavorando alle sue intersezioni con le strade provinciali, dove si completeranno le installazioni delle barriere guard-rail e la finitura dei cordoli spartitraffico prima della giornata di sabato 27 febbraio quando il traffico verrà parzializzato per completare la parte terminale. Il week end successivo verrà completata l’ultima lavorazione del tappeto di usura in corrispondenza delle due intersezioni con la Sp 10 di Cremona con il conseguente ripristino della transitabilità.

L’intero cantiere relativo alla tangenziale di Viarolo sarà liberato al termine dei lavori previsti per luglio 2021. La realizzazione di queste opere compensative si inserisce all’interno del più ampio cantiere TiBre di Autocisa S.p.A (società committente). Tutto il cantiere conta complessivamente circa 350 operai attivi al giorno, nel pieno rispetto delle norme sulla sicurezza previste dai protocolli.

Nella foto 1: Un momento del sopralluogo con Durante, Boccelli, Rossi, Bertocchi, Monteverdi, Potenza e Ferrari.
Nella foto 2: Un’area del cantiere