Campionato europeo di calcio Under 21: il pallone esce dagli stadi con “La Regione scende in campo”

60


A Piacenza doppio appuntamento il 21 e il 22 giugno

BOLOGNA  – Le grandi storie di Federico Buffa, con il calcio che diventa racconto di persone, comunità, nazioni. Ma, anche, grandi nomi dello sport e del giornalismo: da Antonio Cabrini a Riccardo Cucchi; da Paolo Condò a Matteo Marani, insieme a Marco e Stefano Gatti, presidenti del Piacenza Calcio, con il vicepresidente Roberto Pighi. E in Piazza Cavalli, dalle 10, il Fan Village con animazioni, musica, giochi e dibattiti.

Doppio appuntamento venerdì 21 e sabato 22 giugno a Piacenza con “La Regione scende in campo”, il cartellone di eventi in occasione del Campionato europeo di calcio UEFA Under-21.

“Abbiamo voluto accompagnare questa edizione del Campionato europeo under 21 con un cartellone di grande qualità, in cui il calcio diventa occasione di riflessione, dialogo, oltre che divertimento, come giusto che sia”, sottolinea il presidente della Regione, Stefano Bonaccini. “Sono certo che anche a Piacenza, come già successo nelle altre città, sportivi e appassionati non mancheranno agli appuntamenti previsti: nelle piazze abbiamo registrato tantissimi presenti, così come negli stadi, per una competizione iniziata davvero benissimo sia in campo che, appunto, fuori. Del resto, abbiamo fatto dello sport una delle priorità di questa Regione. Penso ai grandi eventi come strumento di promozione e valorizzazione del territorio, anche in chiave turistica, oggi gli Europei di calcio Under 21, per i quali ringrazio La Figc e l’Uefa, e solo poche settimane fa il Giro d’Italia, ma anche al sostegno che sempre come Regione abbiamo dato alla pratica sportiva di base. All’investimento senza precedenti di quasi 40 milioni di euro sul piano regionale per l’impiantistica sportiva, per la riqualificazione di palazzetti, palestre, piscine, campi da gioco e la realizzazione di nuove strutture in oltre 130 comuni, da Rimini e Piacenza. Oltre ai 5,5 milioni di euro che abbiamo destinato all’attività di polisportive e associazioni sportive, una rete, fatta soprattutto di volontari, perno della comunità regionale e che costituisce uno dei vanti dell’Emilia-Romagna”.

Decine di ospiti, undici appuntamenti, otto città. Oltre a Piacenza, Bologna, Cesena e Reggio Emilia (città anche sedi delle partite), Ravenna, Modena, Piacenza, Sassuolo e Cattolica. La Regione, insieme ai Comuni, ha scelto di accompagnare la 22^ edizione del torneo continentale con un ricco programma, in cui il calcio incontra lo spettacolo, la cultura e il divertimento. Tutti eventi gratuiti e aperti al pubblico, grazie a un vero e proprio tour itinerante che sta animando piazze e teatri, grazie al quale il gioco più bello del mondo esce dagli stadi e diventa occasione di incontro e condivisione.

“Quella di venerdì 21 giugno – sottolinea il sindaco di Piacenza Patrizia Barbierisarà una giornata davvero speciale per la nostra città: l’apertura dei Venerdì piacentini, con un cartellone ricchissimo di appuntamenti e tante proposte gastronomiche, culturali e artistiche, la festa per il Centenario del Piacenza Calcio 1919, che in questi mesi con le sue vittorie ha fatto sognare i sempre più numerosi tifosi biancorossi, e infine gli eventi legati al Campionato europeo di calcio Uefa Under 21, con un’intera giornata in piazza Cavalli con animazioni, musica e dibattiti. Senza dimenticare lo spettacolo di Federico Buffa sabato sera al Municipale. Il calcio, e lo sport in generale, hanno la capacità intrinseca di regalare emozioni e stati d’animo davvero straordinari. Gli eventi legati al torneo Under 21 saranno quindi l’occasione per celebrare lo sport nella sua dimensione più gioiosa e per rinnovare l’abbraccio della nostra città alla squadra dei presidenti Marco e Stefano Gatti e del mister Franzini.”

Fan Village giochi, animazioni, dibattiti e Dj Set in piazza Cavalli lo sport è protagonista

Venerdì 21 giugno, dalle 10 alle 19 in Piazza Cavalli sarà allestito il Villaggio Fan Experience Uefa Euro Under 21. Un’intera giornata dedicata alla musica e al divertimento con giochi e distribuzione di gadget. Seduti su una vera panchina da stadio, appassionati di tutte le età potranno immergersi in un emozionante video che li farà entrare in prima persona nel mondo dell’Under 21 tramite l’utilizzo di visori a 360 gradi. Oppure mettersi alla prova come portiere/attaccante di una squadra di calcio simulando le gesta dei propri campioni, fino a scattarsi una foto ricordo dell’evento. Saranno anche allestite aree dedicate al gioco libero di PES 19 con la partecipazione di egamers professionisti.

Dalle 19 alle 21 sarà la volta del talk show. Sul palco i giornalisti Matteo Marani, Paolo Condò e Riccardo Cucchi, storica voce di “Tutto il calcio minuto per minuto”. Ma anche Antonio Cabrini, campione del mondo con la Nazionale italiana nel 1982, i presidenti del Piacenza Calcio, Marco e Stefano Gatti, con il vicepresidente Roberto Pighi, e Federico Buffa, giornalista, autore ma soprattutto grande narratore di storie sul calcio e il mondo dello sport. A condurre la serata, Federica Lodi, con la partecipazione del comico Gianfranco Butinar. A seguire e fino alle 23, DJ Set.

Il calcio diventa mito: Federico Buffa racconta El Trinche al Teatro Municipale il 22 giugno

Dedicato a Tomas Felipe Carlovich, detto El Trinche, un calciatore della seconda divisione argentina tra gli anni ‘60 e ‘70, entrato nella leggenda. E’ “Esta noche juega El Trinche”. lo spettacolo in programma sabato 22 giugno alle ore 21 al Teatro Municipale. Sul palco, Federico Buffa – che ne è autore insieme al regista Pierluigi Iorio – con Mascia Foschi, Claudia Letizia e l’accompagnamento musicale di Alessandro Nidi, insieme a Maurizio Deho e Nadio Marenco. Destino, creatività, talento, gli ingredienti di una storia tipicamente sudamericana in cui il calcio si riveste di un alone romantico e si trasforma in mito. Lo spettacolo è gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili. Si tratta di una rappresentazione originale, mai andata in scena prima di essere inserita nel cartellone di “La Regione scende in campo”.

La mostra “L’arte del Gol” e tanti altri appuntamenti da non mancare

Il calcio può diventare anche fonte di ispirazione artistica. Lo confermano le tante opere di artisti famosi che hanno voluto reinterpretare questo sport. Sessanta di queste sono esposte a Reggio Emilia dal 19 giugno all’8 settembre ai Chiostri di San Domenico nella mostra “L’arte del gol. Pittura, scultura, fotografia e il gioco più bello del mondo”, promossa dalla Regione Emilia-Romagna e realizzata in collaborazione con Comune di Reggio Emilia e Fondazione Palazzo Magnani.

Con i due appuntamenti piacentini si avvia a conclusione il cartellone de “La Regione scende in campo”. Tra i tanti protagonisti, che dal 14 e fino al 24 giugno, con l’ultima tappa di Cattolica, hanno arricchito la manifestazione: Javier Zanetti, Arrigo Sacchi, Billy Costacurta, passando per Gianluca Zambrotta, Giovanni Carnevali e Martina Colombari, Ivan Zaytsev, Gianni De Biasi, Roberto Brunamonti. E ancora – oltre a quelle di Buffa (suo anche “Italia Mundial” che ha aperto la rassegna a Bologna in Piazza Maggiore il 14 giugno), le storie sul calcio di Gianfelice Facchetti con “Eravamo quasi in cielo” e sull’atletica leggera di Lisa Capaccioli con “Ondina Valla, oltre ogni ostacolo”.

Tutti gli appuntamenti in: https://www.regione.emilia-romagna.it/eurounder21

IL CALENDARIO DEGLI EUROPEI UNDER 21
Fase a Gironi

Domenica 16 giugno Gruppo A: Polonia – Belgio (Reggio Emilia, 18.30) Gruppo A: Italia – Spagna (Bologna, 21.00)

Lunedì 17 giugno Gruppo B: Serbia – Austria (Trieste, 18.30) Gruppo B: Germania – Danimarca (Udine, 21.00)

Martedì 18 giugno Gruppo C: Romania – Croazia (San Marino, 18.30) Gruppo C: Inghilterra – Francia (Cesena, 21.00)

Mercoledì 19 giugno Gruppo A: Spagna – Belgio (Reggio Emilia, 18.30) Gruppo A: Italia – Polonia (Bologna, 21.00)

Giovedì 20 giugno Gruppo B: Danimarca – Austria (Udine, 18.30) Gruppo B: Germania – Serbia (Trieste, 21.00)

Venerdì 21 giugno Gruppo C: Inghilterra – Romania (Cesena, 18.30) Gruppo C: Francia – Croazia (San Marino)

Sabato 22 giugno Gruppo A: Belgio – Italia (Reggio Emilia, 21.00) Gruppo A: Spagna – Polonia (Bologna, 21.00)

Domenica 23 giugno Gruppo B: Austria – Germania (Udine, 21.00) Gruppo B: Danimarca – Serbia (Trieste, 21.00)

Lunedì 24 giugno Gruppo C: Croazia – Inghilterra (San Marino, 21.00) Gruppo C: Francia – Romania (Cesena, 21.00)

Semifinali
Giovedì 27 giugno
1 Vincente Gruppo A – Seconda Gruppo B/C o Vincente Gruppo C (Bologna, 18.00) 2 Vincente Gruppo B – Seconda Gruppo A o Vincente Gruppo C (Reggio Emilia 21.00)

Finale
Domenica 30 giugno
Vincente semifinale 1 – Vincente semifinale 2 (Udine, 20.45)