“Byron Boy”, il romanzo d’esordio di Luca van der Heide

31

Presentazione del libro e live show il 1° luglio alla Cantera

CESENA – Appuntamento mercoledì 1° luglio alle ore 19 presso La Cantera, in piazza Mario Guidazzi 5, per la presentazione di “Byron Boy”, romanzo d’esordio di Luca van der Heide edito da Scatole Parlanti (collana Voci, pp 134, euro 14). Con l’autore interverranno Matteo Sintucci, attore, Nicolò Faedi, musicista, e Ashley Milanese, cantante.

In un ambiente allestito a tema “viaggio” e “backpacker”, letture ed interventi con accompagnamento musicale per raccontare i temi focali del romanzo e dell’esperienza del backpacker: la fuga di casa, il confronto con altri stili di vita, il compromesso, identificato nel caso specifico delle farm, e la ricerca di una nuova casa.

Byron Bay è un punto d’incontro di backpacker provenienti da ogni parte del mondo. Inseguendo la stagione di raccolta dei mirtilli, Luca e Taro si trovano in una comunità di co-working dal passato incerto, conosciuta come “il Magazzino”, in cui generazioni di backpacker si tramandano uno stile di vita precario fatto di eccessi, grandi ideali e la costante voglia di ripartire. Divisi tra il regime dei campi di mirtilli e il brulicare del Magazzino, vengono risucchiati in una folla sempre crescente di viaggiatori disillusi, filosofi e personaggi leggendari, vittime del loro stesso dilemma: è davvero questa la vita che stavano cercando? È questa vita davvero sostenibile?

Luca van der Heide scrive, traduce e insegna inglese come freelance a Torino. Ha pubblicato tre libri, studiato filosofia a Bologna ed etica a Utrecht. Prima di stabilirsi a Torino ha viaggiato per due anni scrivendo e insegnando.