Bologna, un weekend da capitale del vino

80

A FICO il 26 e il 27 marzo torna Bologna In Vino. Le opportunità per gli appassionati al mondo del vino continuano dal 27 al 29 marzo a BolognaFiere con Sana Slow Wine Fair

bologna in vino

BOLOGNA – Il primo weekend di primavera Bologna si tinge dei colori dell’uva e diventa la capitale italiana del vino.

Sabato 26 e domenica 27 marzo la seconda edizione di BOLOGNA IN VINO animerà infatti gli spazi di FICO Eataly World – il grande Parco tematico dedicato al cibo italiano – con oltre 300 etichette in degustazione.

L’evento – organizzato da Arte del Vino – torna in città per dare a esperti del settore e wine lover la possibilità di confrontarsi con cantine e produttori provenienti da tutta Italia e di intraprendere un percorso che si snoderà tra i ristoranti e punti gastronomici di FICO per offrire a tutti gli enoappassionati un’esperienza sensoriale a tutto tondo, in grado di soddisfare anche i palati più esigenti.

Non solo, BOLOGNA IN VINO sarà anche l’occasione per dare risalto e valore ai territori, mettendo in evidenza le eccellenze del patrimonio vitivinicolo italiano: è infatti in quest’ottica che, a quattro mesi di distanza dalla prima fortunata edizione, l’evento torna ad abitare l’area tematica che FICO dedica al vino e al mondo dell’enologia, all’ombra della grande bottiglia alta 6 metri.

Maggiori info sulle cantine presenti, gli orari e i biglietti sono disponibili sul sito di FICO a questo link: https://www.fico.it/it/eventi/fiera-nazionale-bologna-in-vino

FICO farà, oltre che da cornice ideale alle due giornate di degustazione in programma, anche da trait d’union tra Bologna In Vino e Sana Slow Wine Fair, promuovendo così un intero fine settimana in cui Bologna sarà il punto di riferimento per gli esperti e gli appassionati al mondo del vino e del food & beverage.

Organizzata da BolognaFiere (con la direzione artistica di Slow Food e la collaborazione di FederBio e Confcommercio Ascom Bologna), Sana Slow Wine Fair è la fiera internazionale dedicata al vino buono, pulito e giusto che da domenica 27 a martedì 29 marzo accoglierà cantine provenienti da tutta Italia e dall’estero: Albania, Argentina, Bosnia, Brasile, Bulgaria, Cile, Croazia, Francia, Germania, Macedonia, Montenegro, Perù, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna e Stati Uniti.

Un giro del mondo insieme ai grandi vini che rispondono ai principi della Slow Wine Coalition e che sono ispirati dal Manifesto Slow Food per il vino buono, pulito e giusto: sostenibilità ambientaletutela del paesaggio e del ruolo culturale e sociale delle aziende vitivinicole nei propri territori.

Domenica 27 marzo, dalle 12 alle 19, Sana Slow Wine Fair aprirà le porte anche agli appassionati – per l’occasione, una navetta collegherà FICO con la Fiera di Bologna per consentire ai partecipanti di Bologna in Vino di raggiungere anche i padiglioni di BolognaFiere – mentre le giornate di lunedì 28 e martedì 29 marzo saranno dedicate ai professionisti del settore: ristoratori, enotecari, importatori, distributori, cuochi, sommelier, troveranno nei padiglioni una selezione delle migliori cantine internazionali accomunate dal metodo produttivo virtuoso.

Tutte le informazioni sull’evento sono disponibili sul sito di Sana Slow Wine Fair.