Bologna ancora sconfitta

12

La formazione di Guarnieri cade nella gabbia dei “Leoni”

BOLOGNA – 2ª Giornata Rit. (07/01/2024) – Regular Season Serie A3 Credem Banca Girone Bianco, Stagione 2023

Pallavolo Motta – Geetit Bologna 3-0 (25-17, 25-19, 25-20) – Pallavolo Motta: Catone 4, Saibene 13, Luisetto 7, Mazzotti 14, Mian 14, Arienti 1, Santi (L), Pirazzoli (L). N.E. Nardo, Murabito, D’Annunzio, Bortolozzo, Lazzaro, Mazzon. All. Marzola. Geetit Bologna: Sitti 4, Baciocco 7, Giampietri 5, Listanskis 9, Maletti 11, Aprile 4, Donati (L), Sacripanti 5, Ronchi 1, Brunetti (L), Serenari 0, Minelli 0. N.E. Omaggi, Faccani. All. Guarnieri. ARBITRI: Lorenzin, Bassan. NOTE – durata tot: 78′.

Tripudio bianco verde al PalaGrassato di Motta di Livenza, dove la Geetit Bologna è stata schiacciata per 3-0 dai Leoni di Pallavolo Motta. In una partita che ha visto confusione in campo rossoblù nel primo set (25-17) e poca presenza a muro, Motta è riuscita a sfruttare le debolezze di Brunetti e compagni, andando a segno in attacco con maggiore potenza e sicurezza anche nel secondo parziale (25-19). Il tentativo di recupero da parte degli ospiti è arrivato alla fine del terzo set, dove Bologna è riuscita ad annullare diversi matchpoint, ma non è stato abbastanza perchè la distanza era incolmabile, e l’ago della bilancia si è spostato completamente in campo biancoverde (25-20). Nulla di fatto dunque per la Geetit, che anche a causa di ulteriori infortuni è stata costretta a giocare con molti giocatori a mezzo servizio, impattando negativamente sul rendimento della squadra. La situazione in classifica, decisamente  non rosea, si potrebbe complicare ulteriormente dopo i risultati del 7 gennaio; Bologna resta 10a nel ranking, ma una vittoria di Garlasco potrebbe portare i lombardi al sorpasso.

Le prossime due gare, prima con Salsomaggiore e poi con Sarroch sono fondamentali. Bologna non può più permettersi passi falsi.

Coach Guarnieri schiera in campo: Maletti e Baciocco in banda, Aprile e Giampietri al centro, Listanskis opposto a Sitti e Brunetti Libero.

Coach Marzola risponde con: Arienti e Luisetto al centro, Mian e Saibene in banda, Catone opposto a Mazzotti, e Pirazzoli libero.

Parte la quindicesima giornata di campionato del Girone Bianco di Serie A3 Credem Banca, con un primo set che vede le due compagini lottare punto a punto fino al massimo allungo di Motta sul 14-18. I salvataggi miracolosi e il primo tempo di Aprile fanno ripartire l’inseguimento dei rossoblù sul tabellone, ma non è abbastanza perchè Motta ha ormai preso il largo a +6 di distanza, complici anche gli errori in battuta dei rossoblù. Il fallo di Sitti in palleggio regala poi il primo setball ai padroni di casa, che chiudono il parziale con l’ace di Catone: 25-17.

Nel secondo set riparte forte Bologna, ma viene recuperata immediatamente dai Leoni di Motta: 7-7. I padroni di casa trovano poi il sorpasso sul 10-8, e per Bologna cerca il riscatto Listanskis da posto 2, seguito dalla diagonale stretta di Maletti che restituisce la parità: 11-11. L’ace di Mian allunga le distanze di Motta fino al 16-13, e non riescono i tentativi di recupero degli ospiti. L’attacco out di Listanskis sigla il massimo allungo dei Leoni sul tabellone: 19-14. Continua la scalata biancoverde, e tenta di arrestarla Samuele Aprile con un primo tempo vincente: 22-18. Bologna non è abbastanza reattiva a muro e in ricezione, e il primo tempo di Catone mette il setpoint nelle mani di Motta, che chiude il parziale in suo favore grazie all’attacco out di Ronchi: 25-19.

Motta in fiducia si porta subito in vantaggio di 5 lunghezze: 4-9. La ricezione rossoblù vacilla, e l’attacco out di Listanskis complica ulteriormente la situazione della squadra bolognese, che deve recuperare non solo 6 punti, ma anche due parziali. Niente da fare per Bologna, che tra i numerosi cambi sembra arenata a 7 lunghezze di distanza: 14-7. La parallela di Listanskis restituisce speranza ai rossoblù, che non smettono di lottare nonostante il +7 degli avversari sul 12-19. Sacripanti sigla il suo 100esimo ace in carriera Regular Season, ma non è abbastanza per recuperare i soliti 7 punti che separano le due compagini. L’attacco di Mian porta infatti il matchpoint ai padroni di casa, e nonostante i numerosi tentativi di Bologna, la terza battuta di fila di Listanskis si insacca nella rete, consegnando il set a Motta di Livenza per 20-25. La partita termina 3-0 in favore dei padroni di casa.