Attività antidroga: continuano i rinvenimenti di sostanze stupefacenti in città

20

Negli ultimi giorni nuove operazioni con agenti in borghese e unità cinofile

FERRARA – Continuano le operazioni di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della Polizia locale Terre Estensi, oltre che con l’ordinario monitoraggio del territorio, anche con l’impiego di agenti in abiti civili e unità cinofile.

Nel pomeriggio di mercoledì 2 dicembre scorso, gli agenti in borghese del Reparto Centro, in servizio antidroga, hanno notato un ragazzo che, dopo aver effettuato ripetuti passaggi in bicicletta sul percorso ciclopedonale della cinta muraria, si è poi fermato nei pressi della statua di Paolo V, sulle mura di viale IV Novembre, dove ha tentato di seppellire 13 involucri di sostanze stupefacenti (8 ovuli di cocaina e 5 di eroina). Lo spacciatore – U. T., diciannovenne di origini nigeriane, incensurato e regolare sul territorio italiano – è stato inseguito dagli agenti per un paio di isolati e infine intercettato, mentre altri agenti procedevano al sequestro dei 13 ovuli di eroina e cocaina pronti per lo spaccio. Una volta condotto al Comando, al termine delle operazioni di rito e in accordo con l’autorità giudiziaria, il giovane è stato denunciato a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di droga.

Nella giornata di giovedì 3 dicembre, invece, nel corso di una perlustrazione delle principali zone cittadine dello spaccio di stupefacenti, gli agenti e i cani delle unità cinofile della Polizia locale hanno rinvenuto, sul Baluardo di San Paolo e alla base delle mura cittadine di via Ticchioni, 30 grammi di marijuana. Dopo aver effettuato le analisi e le pesature di rito, la sostanza è stata posta sotto sequestro.

Il comandante del Corpo Claudio Rimondi, complimentandosi con tutti i suoi collaboratori, ha assicurato che lo sforzo da parte del Corpo Terre Estensi continuerà, per non dar tregua agli spacciatori in zona Gad e non solo. “Un ringraziamento – afferma il Comandante – va anche ai cittadini che, continuando a segnalare queste situazioni di degrado alla loro Polizia locale, la agevolano nel raggiungimento dell’obiettivo”.