Associazione Patriarchi della Natura: incontro con Al Bano

21

FORLÌ – “Ho conosciuto Al Bano alcuni anni fa durante un mio sopralluogo in Puglia alla ricerca di alcuni patriarchi arborei millenari, tra i quali alcuni olivi monumentali di grandi dimensioni che il cantante di Cellino San Marco aveva recuperato nella sua tenuta ristrutturata che oggi è un complesso di straordinaria bellezza.

Poiché Al Bano ha origini contadine ovviamente in lui è forte il legame con la terra e la natura, non a caso la sua canzone che lo ha portato al grande successo è proprio “nel sole” il grande motore che governa il nostro pianeta e da lui dipende il nostro cibo nonché la nostra stessa vita.

Essendo una persona di grande sensibilità è stato facile entrare subito in sintonia sui temi della natura e della biodiversità e quando ha saputo che con l’associazione Patriarchi della Natura avevamo realizzato per Mogol “I Giardini di Marzo” ha chiesto di poter avere nella sua azienda a Cellino San Marco un giardino dei frutti perduti proprio per poter riassaporare i profumi della sua infanzia, ma nello stesso tempo poter contribuire a salvare parte della biodiversità.

Stiamo pertanto lavorando al giardino che sarà anche una banca genetica per la conservazione di piante del passato resistenti alle avversità climatiche e parassitarie, indispensabili per il nostro futuro.”

                                                                                             Il Presidente Sergio Guidi

Visita il sito dell’Associazione dei “Patriarchi della Natura” in Italia

L’Associazione, che ha finalità non lucrative, si è costituita nel 2006 su iniziativa di alcuni naturalisti romagnoli che da tempo erano impegnati nel monitoraggio degli alberi monumentali. Il sodalizio, persegue la tutela del patrimonio ambientale e culturale del territorio attraverso una chiave di lettura originale, i “patriarchi arborei” appunto, veri monumenti della natura che racchiudono negli anelli del legno il segreto della longevità.

visita il sito www.patriarchinatura.it