Arriva l’auto infermieristica diurna Alto Frignano 2: nei weekend il presidio del territorio montano è h24

30

Collocata a Pievepelago e gestita in collaborazione con il volontariato, integra il mezzo di soccorso attivo di notte di stanza a Riolunato. In funzione da domenica 13 dicembre, inizialmente opererà il sabato e la domenica, con l’obiettivo di estendere il servizio a tutti i giorni della settimana

MODENA – Importante potenziamento della rete di Emergenza-Urgenza in Area Sud: da domenica 13 dicembre sarà attiva l’auto infermieristica Alto Frignano 2, che coprirà in orario diurno (dalle 8 alle 20) il territorio di Pievepelago, Fiumalbo, Riolunato e comuni limitrofi. Il mezzo di soccorso integra dunque l’altra auto infermieristica presente nell’area (denominata Alto Frignano 1), attiva in orario notturno (dalle 20 alle 8) e di stanza a Riolunato, andando così a completare il presidio dell’area montana: inizialmente Alto Frignano 2 opererà nei weekend, ma l’obiettivo – e l’impegno da parte dell’Azienda USL – è l’estensione a tutti i giorni della settimana, arrivando così a un servizio garantito h24, 7 giorni su 7.

La nuova auto infermieristica, collocata presso la sede della Misericordia di Pievepelago, sarà gestita dall’Azienda USL di Modena, che garantirà la presenza di un proprio infermiere, in collaborazione con le associazioni di volontariato: oltre alla già citata Misericordia, anche le AVAP di Fiumalbo e Riolunato metteranno a disposizione autisti soccorritori, completando così l’equipaggio del mezzo.

Una sinergia, quella con il volontariato, che si rafforza, a vantaggio della sicurezza di tutti i cittadini dell’Alto Frignano, che potranno contare su un presidio rapido ed efficiente sul territorio, integrato con gli altri servizi territoriali presenti, come il Servizio di Continuità Assistenziale attivo presso la Casa della Salute di Pievepelago.

Un ringraziamento doveroso alle associazioni di volontariato che hanno permesso questa attivazione così importante per il territorio – esordiscono Carlo Serantoni e Stefano Toscani, rispettivamente Direttore del Distretto di Pavullo e Direttore del Dipartimento interaziendale di Emergenza-Urgenza –. L’auto infermieristica di Pievepelago è un ulteriore consolidamento dei servizi d’emergenza presenti in aree lontane dagli ospedali ‘hub’ di riferimento. Negli ultimi anni sono diversi i potenziamenti effettuati, tra cui ad esempio l’attivazione di numerose piazzole abilitate all’atterraggio notturno dell’elisoccorso”.