Anziano solo soccorso in casa prima di Capodanno

35

L’80enne era caduto e non riusciva a rialzarsi o a chiamare aiuto. Polizia locale, Vigili del fuoco e 118 intervenuti su segnalazione della signora delle pulizie a cui non rispondeva

MODENA – Un anziano di 80 anni che vive solo, in un edificio del centro storico di Modena, è stato soccorso in casa pochi giorni prima di Capodanno: Polizia locale e Vigili del fuoco sono entrati nell’appartamento, in seguito alla segnalazione della signora che settimanalmente si occupa delle pulizie, e l’hanno trovato a terra, ai piedi del letto. Era cosciente ma non riusciva a rialzarsi da solo o a raggiungere il telefono. Ora è ricoverato al Policlinico e le sue condizioni non sono critiche.

A giudicare dalla condizioni in cui è stato trovato, l’anziano, che non ha parenti e non è seguito dai servizi sociali, era probabilmente caduto da più di un giorno e i vicini, comunque, durante le feste natalizie non avevano notato la sua assenza. La Sala operativa della Polizia locale ha gestito la segnalazione dei Vigili del fuoco, allertati dalla signora delle pulizie che non riusciva a entrare in casa e non otteneva risposta alle telefonate, e ha inviato sul posto una pattuglia e il 118.

L’appartamento è stato trovato in disordine e gli operatori della Polizia locale hanno trovato l’80enne in terra, in camera da letto, cosciente ma impossibilitato a rialzarsi, e lo hanno affidato alle cure dei sanitari. È stato trasportato al Policlinico dolorante e molto debilitato ma, dopo alcuni giorni, le sue condizioni paiono rassicuranti.