Anche due ordini di allontanamento, 17 veicoli non assicurati e 11 senza il certificato di revisione durante i controlli settimanali della Polizia municipale di Piacenza

polizia-municipale-PIACENZA – Due ordini di allontanamento (Oda), diciassette veicoli senza assicurazione e undici senza il certificato di revisione. Sono questi alcuni dati relativi ai controlli della settimana appana trascorsa da parte della Polizia municipale, per garantire una maggiore sicurezza stradale. Nell’ambito dell’attività di prevenzione e controllo del territorio, le pattuglie impegnate per il corretto svolgimento del mercato cittadino, nella zona di piazza Duomo hanno accertato la violazione del regolamento di Polizia urbana e per la convivenza civile in città a carico di un uomo e una donna, entrambi rumeni, che chiedevano insistentemente la questua. Nei loro confronti è stato operato un ordine di allontanamento. Per i conducenti dei veicoli non assicurati sono invece scattati il sequestro del mezzo e la sanzione di 849 euro, mentre per gli undici veicoli che non sono risultati in regola con la revisione la sanzione è stata di 169 euro cadauno.
Inoltre, durante l’attività quotidiana di controllo delle soste, nei pressi di via San Sepolcro una pattuglia della Municipale ha riscontrato che nonostante i provvedimenti di confisca notificati al proprietario di una Chevrolet, questi non aveva eseguito l’ordine di consegna del mezzo al centro di raccolta, tant’è che l’auto era ancora in circolazione. Il veicolo è stato recuperato e il proprietario sanzionato con un importo di 2.006 euro. Inoltre a una Mercedes con targa svizzera in sosta in Piazza Sant’Antonino, sono state riscontrate numerose violazioni per transito e soste abusive nella zona a traffico limitato. Al proprietario, un italiano residente all’estero, sono state notificate ben 55 violazioni per passaggi abusivi all’interno della ztl e sanzioni per 3036,20 euro, pagate in contanti.
Inoltre, a seguito dei rilievi di un incidente stradale sullo Stradone Farnese nella giornata di lunedì scorso, gli agenti della pattuglia intervenuta per i rilievi, si sono immediatamente resi conto che uno dei due conducenti era in evidente stato di ebbrezza alcolica. L’uomo, un cinquantenne residente in provincia, sottoposto all’alcoltest ha messo in evidenza un tasso alcolemico di circa tre volte superiore quello consentito, pertanto è immediatamente scattatto il ritiro della patente.
A proposito di quanto emerso in settimana l’assessore Luca Zandonella, ha manifestato la propria soddisfazione: “Il nostro scopo – ha affermato – è quello di evitare che la sicurezza dei piacentini venga minata da gente senza scrupoli e senza alcun senso civico, che trasgredisce le leggi e il Codice della strada esponendo le persone oneste a rischi che possono essere più gravi del previsto. Proseguiremo con i controlli, cercheremo di intensificarli ulteriormente e per questo ringrazio la Polizia municipale per il lavoro svolto in questi giorni”.