Anas. Osservatorio del traffico: a ottobre -5% su tutta la rete

flessione del 3% rispetto a ottobre 2017 sui veicoli totali. Mezzi pesanti: + 3% su settembre 2018; +2% su ottobre 2017. Sul GRA massimo volume giornaliero veicoli totali e mezzi pesanti

LOGO_ANAS_2017ROMA – Traffico in diminuzione a ottobre 2018, rispetto al mese precedente, sul campione della rete stradale e autostradale di oltre 27 mila km gestita da Anas (Gruppo FS Italiane). L’Indice di Mobilità Rilevata (IMR) dell’Osservatorio del Traffico ha infatti registrato un calo del 5%. Flessione del 3% anche a paragone con ottobre 2017.

Scomponendo le percentuali all’interno delle macro-aree, i dati di traffico dei veicoli totali sono così distribuiti: il confronto con settembre 2018 mostra una decremento del traffico su tutto il territorio: -2% al Nord e al Centro, -9% al Sud, in Sicilia e in Sardegna.

Rispetto allo stesso mese dello scorso anno, ottobre registra un -2% al Nord e al Centro, -3% al Sud, -4% in Sicilia e -1% in Sardegna.

Bilancio complessivamente positivo sul fronte del trasporto merci, ottobre segna infatti un incremento nel segmento dei mezzi pesanti rispetto al mese precedente del 3%, con un picco dell’8% al Centro. Seguono con un +3% il Nord e il Sud con un +1%. Flessione invece per la Sicilia (-1%) e la Sardegna (-2%).

Positivo per il traffico pesante anche il confronto rispetto ad ottobre 2017, con un aumento del 2% su tutta la rete. In particolare, +1% al Nord, +4% al Sud e +6% in Sardegna. Stabile il Centro e la Sicilia.

Il massimo volume giornaliero è stato rilevato sul Grande Raccordo Anulare di Roma venerdì 5 ottobre con un passaggio di 163.511 veicoli totali. Il giorno prima, il 4 ottobre, il GRA è stata anche la strada con il maggior passaggio di mezzi pesanti, 9.801.

Tutte le infografiche e i dati analitici dell’Osservatorio Traffico Anas sono disponibili sul sito istituzionale www.stradeanas.it.