Alla Tenda novembre inizia nel segno di libri e cinema

5
Un’immagine del film “Io sono Li”

In programma l’incontro con lo scrittore Piergiorgio Pulixi (mercoledì 3) e la proiezione del film “Io sono lì”, la prima dall’inizio della pandemia (giovedì 4)

MODENA – Il mese di novembre si apre alla Tenda nel segno della letteratura e del cinema, con due appuntamenti programmati la settimana prossima nella struttura di viale Monte Kosica nell’ambito delle attività proposte dall’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Modena. Gli eventi sono a ingresso gratuito; per accedere è necessario il Green pass, cartaceo o digitale. Si consiglia sempre la prenotazione sul sito web www.comune.modena.it/latenda.

Mercoledì 3 novembre alle ore 21, in particolare, si svolge il primo appuntamento autunnale della serie “Dialogo con l’autore” curata dall’associazione culturale “L’Asino che vola”. Ospite della serata è Piergiorgio Pulixi, intervistato da Fabiano Massimi in occasione della pubblicazione del suo ultimo libro “Per mia colpa” (Giallo Mondadori). Il romanzo è un “cold case” ambientato in Sardegna il cui protagonista, il vicecommissario Giulia Riva, è impegnata nelle indagini sulla sparizione di Virginia Piras, una donna solo apparentemente senza ombre. “Per mia colpa” è quindi un’opera sulle apparenze che nascondono altre realtà, un testo che indaga il cuore umano diviso tra luce e l’ombra che genera l’odio.

Spazio al cinema, invece, giovedì 4 alle 20.30 con un appuntamento che segna il ritorno delle proiezioni nello spazio di viale Monte Kosica dall’inizio della pandemia. Nel primo incontro di “Follia e dintorni”, rassegna cinematografica dedicata alle tematiche del disagio mentale, che torna alla Tenda sempre a cura di Rosa bianca, è in programma infatti la proiezione di “Io sono lì” (Andrea Segre, 2011). La pellicola, introdotta da Lillo Venezia, racconta le vicende di Shun Li, impiegata in un laboratorio tessile romano e poi trasferita a Chioggia come barista, e di Bepi, pescatore slavo da trent’anni a bagno nella Laguna; fra i due nascerà un’intesa ostacolata dagli sguardi limitati della provincia e delle rispettive comunità, costringendoli a diversi destini.

Il programma completo e le modalità di prenotazione delle iniziative sono consultabili online su www.comune.modena.it/latenda e sulla pagina facebook “La Tenda”.