Alla Niccolini appuntamento con Monica Longobardi per giocare con la letteratura

11

Martedì 14 maggio 2024 alle 17.30, incontro in via Romiti 13 a Ferrara. Ingresso libero

FERRARA – Pomeriggio dedicato alla “ludolinguistica”, per giocare con la letteratura assieme a Monica Longobardi, martedì 14 maggio 2024 alle 17.30 alla biblioteca comunale Casa Niccolini (via Romiti 13, Ferrara). L’incontro, rivolto a insegnanti e adulti interessati, è a partecipazione libera e gratuita.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Gioco e studio vengono spesso tenuti separati a scuola. Invece, la disposizione ludica, la sfida alla soluzione di enigmi alfabetici, le parodie di poeti e scrittori stimolano l’apprendimento della lingua e della letteratura italiana.  In questo incontro presenteremo lingue inventate, pseudoetimologie e poesie del senso perso (Scialoja). Riscritture di autori quali Calvino, Manzoni, Dante. Il gioco del Bla Bla Bla, crittografie mnemoniche, lipogrammi e anagrammi. Invenzioni e brevetti (l’incudine pieghevole da viaggio, l’ombrello concavo per paesi aridi). Le ricette pensate per gli animali dei bestiari (la Chimera, ipocalorica, per diete severe) e molto altro. Giocare con la letteratura fa bene in tutte le stagioni della vita.

Monica Longobardi ha cominciato ad applicare la ludolinguistica alla didattica della lingua e della letteratura italiana dal suo primo ruolo di Docente di lettere ai licei (1987-1996). Passando all’Università, ha proseguito la sua attività in qualità di formatore per l’I.R.R.S.A.E. Emilia-Romagna. Nel 2011 ha raccolto ed elaborato parte delle pubblicazioni didattiche sparse su varie riviste in un volume (Vanvere, Carocci). Ad oggi, continuano le sue collaborazioni con scuole, Enti ed Università, allestendo incontri  di ludolinguistica.

Per informazioni: 0532/418231 – info.niccolini@comune.fe.it

Tutte le iniziative della biblioteca comunale per bambini e ragazzi di Casa Niccolini alla pagina: http://archibiblio.comune.fe.it