Al via il corso gratuito per OSS promosso da Legacoop Romagna

3
benedetti – mantovani – settevendemie

FORLÌ – È partito oggi a Forlì il corso gratuito per diventare Operatore Socio Sanitario, il primo interamente finanziato dal movimento cooperativo, con risorse proprie e attraverso la partecipazione di Fondo Forma.Temp. A portare il saluto alla classe c’erano la responsabile della sede di Forlì-Cesena di Legacoop Romagna Simona Benedetti, la presidente di CAD Renata Mantovani e la responsabile della progettazione di Demetra Stefania Settevendemie.

In totale sono previste mille ore di formazione fino a luglio 2023, di cui 450 di stage sociale e sanitario presso le cooperative sociali della Romagna. Partecipano 25 persone disoccupate e inoccupate, provenienti da tutto il territorio dell’area vasta. L’ente promotore è Demetra Formazione, in collaborazione con Legacoop Romagna, Randstad – Divisione Medical e AUSL Romagna,

Il corso forma OSS in grado di svolgere attività di cura e di assistenza alle persone in condizione di disagio o di non autosufficienza sul piano fisico e/o psichico, al fine di soddisfarne i bisogni primari e favorirne il benessere, l’autonomia, nonché l’integrazione sociale. Al termine del percorso, previo superamento dell’esame finale, verrá rilasciato il Certificato di Qualifica Professionale di Operatore Socio Sanitario, valevole su tutto il territorio nazionale.

«Quella dell’operatore socio sanitario — ha detto Benedetti — è una figura fondamentale nel sistema dei servizi perché risponde ai bisogni primari dei cittadini e concorre a promuoverne condizioni migliori di vita, sia nei servizi residenziali, sia in quelli diurni e domiciliari. Abbiamo deciso di promuovere questo corso in collaborazione con i nostri enti di riferimento, per dare una risposta ai bisogni dei cittadini e delle cooperative associate, che vivono un momento di fortissima difficoltà nel reperimento del personale specializzato».