Al via durante la pausa natalizia l’installazione dei purificatori di aria nelle scuole comunali di Rimini

11

Programmati anche lavori di manutenzione alla scuola media di Duccio e alla scuola d’infanzia il Gabbiano

palazzo del municipio RiminiRIMINI – Inizierà durante la pausa per le festività natalizie l’installazione dei purificatori di aria per le scuole comunali di Rimini. Sono oltre 550 i dispositivi che andranno in dotazione alle scuole d’infanzia e primarie pubbliche e che consentiranno di migliorare l’areazione degli ambienti indoor, ad integrazione delle misure di prevenzione e sicurezza da Covid 19 già adottate secondo il Piano Scuola 2021/2022. I purificatori d’aria consentiranno quindi di contribuire ad abbattere la carica virale eventualmente presente negli ambienti destinati alla didattica, senza però sostituire la ventilazione dell’esterno prevista dal protocollo sanitario.

La soluzione si rivela particolarmente utile per i servizi 0-6 anni, nei quali i bambini non hanno l’obbligo di indossare la mascherina. Proprio in questi servizi, in ragione dell’età e delle attività educative previste, non è sempre possibile mantenere il distanziamento fra i bambini e con il personale educativo.

Le apparecchiature che saranno installate hanno inoltre ricevuto il parere favorevole dell’Inail, che su richiesta dell’Amministrazione ha fornito un parere tecnico con il quale certifica che “tali apparecchiature impiegate negli ambienti di lavoro (come scuole ed uffici) si qualificano come idonee misura di sicurezza di tipo collettivo per i soggetti in condizione di rischio di esposizione ad agenti infettivi, nonché al Sars Cov2”.

L’installazione dei dispositivi – finanziati dall’Amministrazione comunale attraverso le risorse del fondo Covid per una cifra di 330 mila euro a copertura delle spese per la dotazione, installazione e manutenzione – inizierà durante le festività per concludersi a febbraio e sarà a cura di Anthea, che si occuperà anche di alcuni interventi di manutenzione programmati su infissi, coperture, impianti elettrici e meccanici e non eseguibili durante il periodo di svolgimento delle lezioni. 

Ad essere interessate dai lavori saranno in particolare la scuola media di Di Duccio, con la sostituzione degli impianti di illuminazione e la scuola dell’infanzia Il Gabbiano, dove saranno ritinteggiati i locali interni.

Queste settimane di pausa serviranno anche per completare i lavori già avviati da qualche settimana dedicati a migliorare le dotazioni degli spazi esterni di una quindicina di scuole del territorio, nell’ottica di favorire l’outdoor education e le attività ludiche all’aria aperta. Questo si traduce in nuovi giochi, nuovi arredi e nella piantumazione di duecento tra alberi, piccoli arbusti e fiori.