Al San Biagio “Fanny e Alexander” di Ingmar Bergman

Lunedì 10 dicembre, ore 21.00, la proiezione del film al Cinema San Biagio conclude la rassegna dedicata al grande regista svedese

CESENA – La proiezione di “Fanny e Alexander” di Ingmar Bergman, in programma lunedì 10 dicembre alle 21.00 al cinema San Biagio, conclude la rassegna “Ingmar Bergman 100” dedicata al grande regista svedese nel centenario della sua nascita.

Datato 1982 ma ambientato nella Svezia del 1907, il film è la storia di due bambini, Fanny e Alexander, membri dell’agiata famiglia borghese degli Ekdhal. Suggestionati dalla propria lanterna magica, Fanny e Alexander si confrontano con i traumi della loro vita: prima la morte del padre Oscar (interpretato da Allan Edwall) poi il difficile rapporto con il pastore protestante Vergérus (Jan Malmsjö), sposato con la madre Emilie (Ewa Fröling). Come nella fiaba di Hansel e Gretel, i due bambini sono costretti ad affrontare il Male e l’incapacità di decifrare il volere di Dio.

Summa geniale del cinema di Bergman, il film esalta il potere dell’immaginazione contro i dogmatismi religiosi, cancellando i confini fra fantasia e realtà. Costretto da un accordo contrattuale a diffondere nelle sale una versione ridotta a tre ore, Bergman considerava l’unica e autentica edizione quella di cinque ore, diffusa esclusivamente in Tv.

Il biglietto d’ingresso alla proiezione costa 5 euro (3 euro ridotto per studenti).