Ai Giardini d’estate la musica di Eileen Rose Band e Venerus

3

Lunedì 8 luglio, alle 21, il concerto della band americana e, giovedì 11, dell’eclettico artista milanese. Nella settimana anche la danza, il podcast “Rigori” e il docufilm su Braglia

Giardini d’estate, Venerus

MODENA – La nuova settimana di programmazione dei Giardini d’estate si apre lunedì 8 luglio con il concerto della Eileen Rose Band e prosegue con il concerto di Venerus, giovedì 11 luglio, due appuntamenti dedicati allo sport, con la presentazione del podcast “Rigori” e la proiezione del docufilm su Alberto Braglia, e uno alla danza contemporanea.

Si parte lunedì 8 luglio, alle 21, con la band di Eileen Rose, cantautrice originaria di Boston, che mescola in modo personalissimo rock, blues, folk, rockabilly, roots e country. Special guest della serata “the legendary Rich Gilbert”. L’evento fa parte della rassegna “Note al Lennon” ed è organizzato in collaborazione con il Comune di Castelnuovo Rangone. L’ingresso è gratuito.

Il secondo appuntamento musicale della settimana è giovedì 11 luglio, alle 20.30, con il concerto di Venerus, uno dei più eclettici artisti degli ultimi anni, milanese che si è formato a Londra e che, nel 2023 ha pubblicato “Segreto”, definito da Rolling Stones “uno dei dischi più interessanti e coraggiosi dell’anno”. In concerto ci sarà anche Marta Del Grandi, musicista dall’anima errante in una molteplicità di luoghi e di suoni. L’evento, a pagamento e per il quale sono stati già venduti circa ottocento biglietti, è in collaborazione con “Arti Vive Festival” (informazioni: www.artivisivefestival.it).

Martedì 9 luglio, alle 19, i giornalisti Alessandro Socini e Alessandro Iori presentano il podcast “Rigori”, tra Roberto Baggio e Fabio Grosso. E si torna a parlare di sport venerdì 12 luglio con la proiezione del docufilm “Alberto Braglia. L’atleta del re” realizzato da Stefano Ferrari, un omaggio al grandissimo ginnasta modenese che tra il 1908 e il 1912 conquistò tre ori alle Olimpiadi.

Il programma si completa mercoledì 10 luglio, alle 21, con lo spettacolo “D’amore e d’assenza”, trittico di danza a cura della Compagna Blacksoulz e di Collettivo17, con le coreografie di Elisa Balugani, Sara Monari e Martina Ronchetti.

L’estate modenese è promossa dal Comune di Modena con il sostegno di Fondazione di Modena e del Gruppo Hera.

Il programma completo si trova sul sito del Comune (www.comune.modena.it).