Agroalimentare, le sfide per un futuro sostenibile

16

Giovedì 22 aprile dalle 9.30 in diretta streaming il convegno “Agricoltura Sostenibile & Circular Economy”

PARMA – Si terrà giovedì 22 aprile a partire dalle 9.30 il webinar Agricoltura Sostenibile & Circular Economy, promosso da Economy Group in collaborazione con l’Università di Parma e dedicato ai temi della qualità della nutrizione, della sua diffusione, ancora oggi gravemente sbilanciata nel mondo e della sua sostenibilità.

Il convegno, che inizierà con i saluti del Rettore Paolo Andrei e del Direttore di Economy Sergio Luciani, vedrà tra i numerosi interventi il discorso di apertura di Filippo Arfini, docente del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali e alle 15 la conclusione dei lavori da parte di Daniele Del Rio, Presidente della Scuola di Studi Superiori in Alimenti e Nutrizione dell’Università di Parma.

Oltre alla partecipazione di esponenti di numerose aziende, non solo del territorio parmense, alle 14 è in programma la tavola rotonda Un ecosistema integrato per la crescita alimentare sostenibile, a cui interverranno il Direttore dell’Unione Parmense Industriali Cesare Azzali, il Presidente dell’Associazione “Parma, io ci sto!” Alessandro Chiesi, il Presidente delle Fiere di Parma Gino Gandolfi, il Presidente nazionale di Coldiretti Ettore Prandini e il responsabile dell’Area Affari e Agro di Crédit Agricole Italia Giovanni Silvano.

Sarà possibile seguire il convegno in diretta streaming sul sito di Economymagazine (https://www.economymagazine.it/), alla pagina Facebook EconomyMagazine.it (https://www.facebook.com/EconomyMagazine.it) e sul canale YouTube di EconomyGroup (https://www.youtube.com/channel/UC5mm6wYKhy5DwexQhjs_R_Q).

L’appuntamento del 22 aprile è una nuova tappa del progetto itinerante varato a fine 2019 da Economy Group – Sviluppo Sostenibile & Circular Economy – che, dopo una serie di pubblicazioni di preparazione, ha esordito con alcuni convegni all’Università Liuc di Castellanza il 13 ottobre 2020, a Ecomondo a Rimini il 5 novembre e il 10 febbraio 2021 a Roma, in collaborazione con Federmanager.

La scelta di Parma è stata fatta per la sua forte collocazione strategica al centro della Food Valley, di cui l’Università di Parma si pone come punto di riferimento in materia di alimenti e nutrizione anche grazie alla collaborazione con Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, e al “Food project” (http://www.foodproject.unipr.it/), l’iniziativa lanciata dall’Ateneo per sistematizzare e rafforzare le competenze di eccellenza nel campo della ricerca e della didattica.