Agorà: Chi venne fu lei – Collettivo Amalia e l’Associazione Tra un atto e l’altro il 27 novembre a San Vincenzo di Galliera

53

GALLIERA (BO) – Sabato 27 novembre alle ore 21.00 (Sala Don Dante Bolelli di San Vincenzo di Galliera, via Vittorio Veneto, 71) ad Agorà, il Collettivo Amalia e l’Associazione Tra un atto e l’altro presentano Chi venne fu lei.

Il lavoro, nato da un’idea di Angela Malfitano e Francesca Mazza, vede le due formazioni bolognesi mettere in scena diverse generazioni di donne, storie e metafore di figure femminili mitologiche o realmente esistite, domandandosi se si può essere potenti e fragili allo stesso tempo.

Lo spettacolo si articola in due momenti: Carlotta Viscovo interpreta brani tratti dal romanzo In nome della madre di Erri De Luca per la regia di Francesca Mazza; mentre sul palco, Angela Malfitano, che firma anche la regia, dà voce a Medea, partendo da Euripide fino ad arrivare alla riscrittura che ne fece Dario Fo.

Così nelle note di regia: “In scena diverse generazioni di donne, in uno scambio di esperienze, che abiteranno in modo inusuale i luoghi dello spazio che ci ospita. Lo spettacolo tocca le corde della maternità, in tutte le sue sfaccettature, con due storie esemplari: Maria di Nazareth e Medea, rilette da grandi autori contemporanei: Erri De Luca e Dario Fo con Franca Rame. Storie di figure femminili del mito e della storia. Si può essere potenti e fragili allo stesso tempo? Cosa spaventa del femminile? E noi donne, come viviamo i nostri poteri e le nostre fragilità insieme? Lo spettacolo vede due attrici in scena in due spazi e tempi diversi e un gruppo di adolescenti che traghetta metaforicamente il pubblico da una storia all’altra”.

Chi venne fu lei, creato per la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, nasce nell’ambito del progetto Il corpo delle donne. Corpo sociale. Una lunga storia di interazioni, a cura di Collettivo Amalia e realizzato da Associazione Culturale Tra un atto e l’altro.

Il Collettivo Amalia è formato da professioniste, operatrici della cultura e del sociale, artiste di teatro, giornaliste, tra cui Letizia Bongiovanni, Mara Cinquepalmi, Angela Malfitano, Silvia Napoli. Ricerche d’archivio Mara Cinquepalmi.

La stagione Agorà propone un programma costruito con uno sguardo che abbraccia la drammaturgia e la scoperta di testi inediti che richiamano percorsi e biografie di scrittori legati al territorio – questo è il filo rosso che cuce insieme i titoli scelti per questa prima parte di stagione, con una dedica a Giuliano Scabia. Storie e figure da esplorare e conoscere, anche nel corso degli incontri e laboratori previsti. Ritorni di artisti cari, repertori di compagnie che hanno fatto storia e figure di primo rilievo del panorama teatrale regionale e nazionale.

Stagione Agorà

Agorà è la stagione teatrale itinerante nei comuni dell’Unione Reno Galliera nella Area metropolitana di Bologna, giunta al suo sesto anno di programmazione, ideata e diretta da Elena Di Gioia.

promossa da Unione Reno Galliera con il sostegno di Regione Emilia-Romagna

direzione artistica Elena Di Gioia

produzione Associazione Liberty e Unione Reno Galliera

Al centro di Agorà un articolato progetto di teatro diffuso: spettacoli, laboratori, incontri, nuove creazioni e condivisioni con artisti della scena contemporanea, nei teatri e nel territorio degli otto comuni della Unione Reno Galliera nella Area metropolitana di Bologna.

Main sponsor Unipol Gruppo e Hera; Sponsor Coop Alleanza 3.0, Coop Reno, Gruppo Camst, Lachiter, Società Dolce, Ariostea Broker, Emil Banca, Energy Group, Roboqbo, ASA Azienda Servizi Ambientali S.C.p.A, Museo Ferruccio Lamborghini

con la partecipazione di ATER, Fondazione Circuito Regionale Multidisciplinare Emilia-Romagna e E’Bal – Palcoscenici per la danza contemporanea

Media partnership RadioEmiliaRomagna

con la collaborazione di Città Metropolitana di Bologna, Istituzione Villa Smeraldi – Museo della Civiltà Contadina, Biblioteche Associate, Giulietta Masina 1921-2021 San Giorgio di Piano, Le Scuole di Pieve di Cento, , Uscire dal Guscio- Educare alle differenze, Premio Giuseppe Alberghini, Il Mulino – Centro sociale, PTPL – Destinazione Turistica di Bologna, Collettivo Amalia / Il Corpo delle Donne – Corpo Sociale.

Per informazioni:

ingresso libero. Prenotazione consigliata

 

Dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13

Telefono, WhatsApp e SMS: 333.8839450

biglietteria.teatri@renogalliera.it

per il programma completo:

www.stagioneagora.it  \\  www.renogalliera.it/agora Biglietti: Intero: € 12 – Ridotto*: € 10 | Under 18 anni: € 5 | Sconto gruppo minimo 5 persone (biglietto € 8) Ingresso omaggio per persone con disabilità

* Under 26 anni, over 65, soci Coop Reno e Coop Alleanza 3.0, younger card, possessori tessera biblioteche dell’Unione Reno Galliera, possessori Card Cultura, accompagnatori persone con disabilità.

Abbonamenti

Carnet da 4 a 10 ingressi da € 35 a € 80

Gli abbonamenti possono essere acquistati nei teatri nelle sere di spettacolo. I Soci di Coop Reno che acquisteranno un abbonamento per la stagione teatrale 2021/2022 sarà riconosciuto un buono spesa Coop Reno pari al 30% del prezzo dell’abbonamento acquistato.

Vendita on line di biglietti interi e ridotti sul sito www.vivaticket.it e nei punti vendita vivaticket tra cui: Coop Reno di Argelato, Castello d’Argile, Pieve di Cento, San Pietro in Casale e San Giorgio di Piano

A partire dal 6 agosto 2021 è consentito l’accesso ai luoghi di spettacolo esclusivamente a chi è munito di certificazione verde COVID-19 (Green Pass), in ottemperanza al D.L. n. 105 del 23 luglio 2021. La certificazione dovrà attestare di aver fatto almeno una dose di vaccino oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti oppure di essere guariti da COVID-19 da non più di sei mesi. All’ingresso dei luoghi di spettacolo il personale di servizio è tenuto a verificare la validità del certificato. Potrà inoltre essere richiesto il documento di identità a verifica della corrispondenza tra identità dello spettatore e dati contenuti nella certificazione. Per maggiori informazioni sulla certificazione verde consultare il sito www.dgc.gov.it/web

 

 

 

Agorà 6 _ SESTO anno

stagione teatrale settembre < dicembre 2021

negli otto Comuni: Argelato, Bentivoglio, Castel Maggiore,

Castello d’Argile, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano, San Pietro in Casale

con DEDICA allo sguardo visionario di Giuliano Scabia

promossa da Unione Reno Galliera

con il contributo di Regione Emilia-Romagna

direzione artistica Elena Di Gioia

produzione Unione Reno Galliera e Associazione Liberty

Sabato 27 novembre ore 21

Sala Don Dante Bolelli

via Vittorio Veneto, 71- San Vincenzo di Galliera (BO)

Chi venne fu lei

Collettivo Amalia / Tra un atto e l’altro

Testi da Erri De Luca e Dario Fo con Franca Rame

con Angela Malfitano e Carlotta Viscovo

assieme a Marta Canepari e Giada Plastina

regie di Angela Malfitano e Francesca Mazza

produzione Tra un atto e l’altro

ingresso libero. Prenotazione consigliata