Ad ALMA il primo Simposio Formativo di AMPI

11
2021 10 10 casa ampi

PARMA – Dall’11 al 13 ottobre si terrà nella sede di ALMA il primo Simposio Formativo di AMPI, Accademia Maestri Pasticceri Italiani.

Ieri pomeriggio l’Accademia ha organizzato una passeggiata per le vie del centro storico alla presenza dell’assessore Cristiano Casa che ha accompagnato i 50 pasticceri che parteciperanno al simposio alla scoperta del cuore di Parma.

Le prossime saranno tre giornate di pura formazione per gli accademici: una giornata tenuta da Francesco Boccia, Maestro Pasticcere e accademico AMPI, sulle tematiche della lavorazione del cioccolato, un altro momento di formazione condotto dal Maestro Leonardo di Carlo sulle tecniche di bilanciamento in pasticceria e utilizzo del freddo e infine il Maestro spagnolo Jordi Bordas chiuderà il simposio affrontando le preparazioni di pasticceria salutistica. Parteciperà anche lo chef stellato Terry Giacomello.

L’Accademia Maestri Pasticceri Italiani (AMPI) rappresenta la sintesi massima della professionalità nell’ambito della pasticceria nazionale di livello superiore. Nata nel giugno del ’93, AMPI accomuna l’esperienza di pasticceri che si distinguono nel comparto nazionale per l’elevato apporto qualitativo e professionale e per le spiccate capacità artistiche applicate alla tradizione italiana con lo scopo di rilanciare la “pasticceria di Qualità”.

Le finalità sono sintetizzate in un dettagliato e severo regolamento redatto all’atto della costituzione, e rivolte alla crescita professionale dei pasticceri e allo sviluppo del dolce di qualità con specifico riferimento a quello tradizionale. A oggi AMPI è costituita da 38 Maestri Pasticceri provenienti da tutta Italia e vanta la partnership con 20 aziende del settore alimentare e della pasticceria, accuratamente selezionate fra quelle che emergono per Qualità e per condivisione dei nostri valori. L’Associazione, il cui Presidente è Salvatore de Riso, riunisce e valorizza i maggiori esponenti del settore a livello nazionale, studiare ed adottare i mezzi più idonei per perfezionare i processi di lavorazione, diffondere e potenziare l’immagine dell’alta Qualità nella pasticceria italiana, produrre nei negozi degli Accademici pasticceria di Qualità superiore, facendo uso di materie prime d’elevato valore qualitativo e nutrizionale. Questa valorizzazione avviene principalmente attraverso l’organizzazione di due incontri l’anno denominati “Simposi”. Di questi eventi, il Simposio Tecnico è riservato esclusivamente agli accademici, mentre il Simposio Pubblico è itinerante (ogni anno viene svolto in una città prescelta sul territorio italiano) ed è aperto al pubblico. Entrambi gli incontri, che sviluppano un tema prefissato, sono motivo di confronto tra gli accademici che discutono le ricette presentate ed assaggiano i prodotti dei colleghi. La convinzione che si vuole affermare è che soltanto da un confronto aperto e approfondito dipenda la crescita del gruppo. Accademia, inoltre, organizza durante l’anno per i suoi associati, vari corsi di aggiornamento sia per quanto concerne l’evoluzione tecnica pura (corsi monotematici specifici) che quella manageriale (gestione del personale, dell’immagine, del marketing), nell’intento di portare i propri associati ad essere anche imprenditori a 360°.