Accoglienza profughi ucraini, chiude il centro di via Chiavari

8

I servizi di Ausl e Comune di Parma garantiti nelle sedi ordinarie. Dal 28 luglio considerata la ridottissima affluenza vengono sospese le attività

PARMA – Da giovedì 28 luglio non sarà più operativo il centro di via Chiavari dove, dal primo aprile scorso, Azienda Usl e Comune di Parma hanno garantito i servizi dedicati ai cittadini ucraini in fuga dalla guerra. Considerata la ridottissima affluenza registrata in particolare in quest’ultimo periodo, Comune e Azienda sanitaria, d’intesa con la Prefettura, hanno deciso di sospendere l’attività. Ma i servizi di accoglienza, informazione e assistenza sanitaria continuano ad essere regolarmente garantiti, nelle sedi ordinarie.

Nello specifico, il servizio Informastranieridel Comune di Parma è aperto in via Cecchi, 3 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12; il lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì anche dalle 14 alle17.30 e il sabato dalle 8.30 alle 13.

Inoltre, è attiva la e-mail dedicatainfoucraini@comune.parma.it a cui i cittadini ucraini possono rivolgersi per chiedere informazioni, così come la e-mail dello sportello scuola per l’inserimento scolastico dei bambini/ragazzi ucraini sportelloscuola@comune.parma.it.

Questi i servizi dell’Azienda USL. I cittadini ucraini si devono rivolgere agli sportelli unici-CUP presenti su tutto il territorio provinciale (sedi e orari disponibili nel sito www.ausl.pr.it) per ottenere la tessera STP (Stranieri Temporaneamente Presenti) o effettuare l’iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale.

Per sottoporsi a tampone antigenico, possono accedere direttamente ai drive through provinciali, a Parma in via Quasimodo n. 4 il lunedì, martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 9 alle 13; a Langhirano, in via Roma n. 42 il mercoledì e venerdì dalle 8 alle 13; a Fidenza, in via Don Tincati n. 5, il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8 alle 13; a Borgotaro, in via Benefattori area ingresso laterale (da mercoledì 3 agosto in via Anna Frank parcheggio 1° livello), il mercoledì e il venerdì dalle 9 alle 13.

Per le vaccinazioni anti-covid, i cittadini dai 12 anni in su possono accedere ai centri vaccinali della provincia (a Parma in via Mantova) con accesso libero, quindi senza prenotazione per sottoporsi alla prima, seconda e terza dose. I calendari aggiornati sono nel sito www.ausl.pr.it e sono comunicati anche in occasione dell’esecuzione del tampone di screening. Per le quarte dosi garantite ai cittadini con più di 60 anni è necessaria la prenotazione (al numero verde 800 608 062; agli sportelli unici – Cup; on line tramite cup web). I bambini dai 5 agli 11 anni possono effettuare l’immunizzazione contro il covid (prima e seconda dose) alla Casa della Salute per il Bambino e l’Adolescente di viale Fratti, 32/1 a Parma, ad eccezione dei giorni 12 e 19 agosto.

Si ricorda che nel sito del Dipartimento della Protezione Civile, al link https://contributo-emergenzaucraina.protezionecivile.gov.it/ è possibile registrare le richieste di contributo di sostentamento.

In via Chiavari, resta regolarmente operativo l’Ufficio Immigrazione della Questura.