Accoglienza in famiglia di giovani migranti, aperte le iscrizioni al corso di formazione Vesta

25

BOLOGNA – Prende il via il 14 maggio il primo di quattro incontri del nuovo ciclo di formazione del Progetto Vesta specifico per l’accoglienza in famiglia e per scoprire come supportare giovani migranti nel loro percorso verso l’autonomia.
Gli incontri si svolgeranno il giovedì sera, dal 14 maggio al 6 giugno.

Vesta è un progetto che fa parte del Sistema di Accoglienza e Integrazione (SAI) che offre a famiglie, coppie e singoli residenti nell’area metropolitana di Bologna l’opportunità di aprire le porte della propria casa ad un giovane migrante, accompagnandolo per un breve periodo del proprio percorso verso l’autonomia e l’integrazione. Vesta garantisce l’ausilio per la famiglia di un’equipe multidisciplinare disponibile in tutte le fasi del percorso.

Il corso ha l’obiettivo di avvicinare le cittadine e i cittadini al mondo dell’accoglienza di Bologna, spiegando in particolare il progetto SAI, la rete dei servizi, il funzionamento dell’accoglienza in famiglia e sono previsti alcuni esercizi pratici sull’elaborazione degli stereotipi e sull’incontro con l’altro. Si tratta inoltre di un’opportunità di apprendimento e comprensione dei principi essenziali riguardanti gli aspetti legali, sanitari, culturali e psicologici pertinenti alla vita degli accolti e i relativi aspetti transculturali nella relazione con “l’altro” nei percorsi intrapresi.
Gli incontri saranno inoltre occasione per approfondire le motivazioni e le aspettative della propria scelta di avvicinarsi all’accoglienza in famiglia e di entrare in contatto con le esperienze dirette di chi questa esperienza l’ha già vissuta.

La formazione è organizzata dalla Cooperativa Sociale CIDAS con la collaborazione di ASP Città di Bologna e del Comune di Bologna nell’ambito del progetto SAI Metropolitano di cui è ente titolare il Comune di Bologna.

Per partecipare è necessario candidarsi su www.progettovesta.com, oppure scrivere alla mail info@progettovesta.com.