ABECEDARIO per imparare a vivere, dal 10 al 13 giugno al Teatro Storchi di Modena

10

MODENA – Da giovedì 10 a domenica 13 giugno il Teatro Storchi di Modena ospita ABECEDARIO per imparare a vivere. Dopo Mi chiamo Andrea, faccio fumetti sulla vita di Pazienza, andato in scena al Teatro delle Passioni di Modena nella scorsa stagione, Andrea Santonastaso, artista con una carriera che si divide tra teatro, fiction, cinema, pubblicità, radio e televisione, torna a collaborare con ERT Fondazione e si confronta in veste di attore e regista con La vita per principianti. Un ABC senza tempo di Sławomir Mrożek.

Scrittore, drammaturgo e fumettista polacco, Mrożek si è imposto a livello internazionale con la sua penna satirica, con cui ha ritratto in chiave grottesca le contraddizioni della società.

In un allestimento essenziale e scarno che si riempie della potenza delle parole, i due attori – Simone Francia, parte della Compagnia permanente di ERT, e lo stesso Santonastaso – passo dopo passo ci mostrano senza sconti ciò che siamo e ciò che ridicolmente ci affanniamo a non essere.

«“Ognuno di noi, per quanto abbia vissuto, è sempre un principiante nella vita” e aiutarlo a ridere di sé stesso – afferma Andrea Santonastaso – è il modo migliore per indicargli la strada e principiare a viverla. Slawomir Mrożek questo lo sapeva bene. Ecco allora ABECEDARIO per imparare a vivere: uno spettacolo che ha lo scopo di alleggerire la vita, riempiendo l’anima di quel riso che solo gli stupidi e gli aridi non sanno riconoscere come il vero motore del benessere del genere umano.
Ridere, certo ridere, ma di cosa? Di noi stessi. Di ciò che siamo. Di quanto noi tutti siamo inadatti a vivere la vita che crediamo di vivere.
Mrożek non fa sconti e ci fornisce uno specchio che apparentemente distorce e che in realtà restituisce con cinica precisione quanto “comici” noi tutti siamo nell’affannarci a campare».

Ispirandosi al classico senza tempo dell’autore polacco, lo spettacolo passa in rassegna in ordine alfabetico, come un dizionario, tutti i grandi temi del genere umano (Ambizione, Cambiamento, Libertà, Progresso, Verità…): la prosa di Mrożek permette agli attori di spiazzare chi ha paura di sorridere e diventa una sorta di guida utilissima per coloro che la sapranno “cogliere” e “usare” come un manuale, per imparare a vivere senza prendersi troppo sul serio.

Andrea Santonastaso è un attore con una carriera che si divide tra teatro (attualmente è in tournée con Mi chiamo Andrea, faccio fumetti sulla vita di Andrea Pazienza, in scena sabato 19 giugno in Piazza San Francesco a Bologna nell’ambito della rassegna SAN FRANCESCO DI SERA. Questa piazza è uno spettacolo!), fiction (tra le altre La bella e la bestia e Un Matrimonio di Pupi Avati), cinema (ha lavorato con Wim Wenders, Pupi Avati, Cristina Comencini) e pubblicità; per la televisione ha condotto programmi come Grandi Mostre su Sky Arte HD e Saturday Night live su Italia 1. Attualmente è ai microfoni di Rai Radio 2.
Nel suo percorso ha studiato anche come illustratore e ha pubblicato Jacopopò il genio della cacca (Editoriale scienza 2004, finalista al Premio Battello a Vapore città di Verbania) e Chissà dove sono? (scritto e illustrato per Aliberti Junior, 2011).

Simone Francia diplomato in recitazione presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”, si è formato con i maestri Mario Ferrero, Lorenzo Salveti, Mauro Avogadro e Giancarlo Sepe.
Tra gli spettacoli cui ha partecipato: Un Paese a civiltà limitata di Cristina Comencini, La tempesta, di Lorenzo Salveti, Amata Mia di Giancarlo Sepe.
Ha recitato negli spettacoli di Claudio Longhi: La resistibile ascesa di Arturo Ui (2011), Istruzioni per non morire in pace. Patrimoni. Rivoluzioni. Teatro (2016), La classe operaia va in paradiso (2018), La commedia della vanità (2019), Il peso del mondo nelle cose (2020) e ha lavorato alla realizzazione dei progetti di teatro partecipato Il ratto d’Europa (2013 e 2014) e Carissimi Padri… Almanacchi della “Grande Pace” 1900-1915 (2015 e 2016). Fa parte della Compagnia permanente di ERT.

ABECEDARIO per imparare a vivere
da La vita per principianti. Un ABC senza tempo
di Sławomir Mrożek
traduzione Giovanna Agabio
regia Andrea Santonastaso
con Simone Francia e Andrea Santonastaso
luci Vincenzo De Angelis
elementi scenici a cura del Laboratorio di Emilia Romagna Teatro Fondazione
assistente alla regia Virginia Landi
direttore tecnico Massimo Gianaroli
elettricista Luca Lo Giudice
fonico Filippo Cassani
sarta Eleonora Terzi
responsabile del Laboratorio e capo costruttore Gioacchino Gramolini
macchinista costruttore Sergio Puzzo
scenografe realizzatrici Ludovica Sitti con Sarah Menichini, Benedetta Monetti, Rebecca Zavattoni, Martina Perrone (tirocinante)
foto di scena e documentazione video Stefano Triggiani
produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione

Informazioni e prenotazioni Teatro Storchi:
Prezzi dei biglietti € 15 / 12
Biglietteria Teatro Storchi – Largo Garibaldi 15, Modena
Orari apertura al pubblico: da martedì a venerdì dalle 10.00 alle 14.00 – sabato dalle 10.00 alle 14.00 e dalle 16.30 alle 19.00
biglietteria@emiliaromagnateatro.com | modena.emiliaromagnateatro.com | www.vivaticket.it
Biglietteria telefonica – tel. 059 2136021
Dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 14.00

dal 10 al 13 giugno
giovedì e venerdì ore 21.00
sabato e domenica ore 19.00
Teatro Storchi
Largo Garibaldi, 15 – Modena

ABECEDARIO per imparare a vivere

da La vita per principianti. Un ABC senza tempo
di Sławomir Mrożek
regia Andrea Santonastaso
con Simone Francia e Andrea Santonastaso
produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione

durata 1 ora e 10 minuti

Foto: ABECEDARIO per imparare a vivere foto di Stefano Triggiani