A Serravalle: oggi un Parco dedicato a Dante Alighieri

4

SAN MARINO – Da oggi, 10 settembre 2021, si chiamerà Parco Dante Alighieri. San Marino ha fatto la sua scelta culturale: ricordare e onorare il Sommo Poeta con un gesto che concretizza i ricordi storici in una memoria feconda per il presente e per il futuro delle gio-vani generazioni.

Sulla scorta delle linee progettuali indicate dal prof. Renato Di Nubila, alle ore 14.45 a Serravalle, in Auditorium, un Convegno cercherà di spiegare le motivazioni di que-sta iniziativa, incoraggiata dall’Ecc.ma Reggenza, dai Segretari di Stato e fatta pro-pria dalla Giunta di Castello di Serravalle, per gli aspetti organizzativi, e dall’Associazione Dante Alighieri, per la parte culturale.

Durante il Convegno, oltre agli interventi dei relatori, ci sarà anche un momento di significativo e doveroso omaggio sia a fra’ Giovanni Bertoldi, con Lectura Dantis di alcune terzine della Divina Commedia, tradotte in latino dall’autore serravallese e declamate dalle prof. sse Laura Tiberi e Valeria Martini, che a Dante: Vittorio Gass-man, in video, leggerà l’emblematico canto di Ulisse.

Questo può spiegare il perché della scelta del Parco, adiacente a Piazza Bertoldi, al centro del Castello. Così dopo aver risposto alla domanda: Perché ancora oggi stu-diare, leggere e parlare di Dante? e dopo l’intervento del Vescovo mons. Andrea Turazzi su alcuni illuminanti passaggi della Lettera di Papa Francesco su Dante, i par-tecipanti al Convegno si trasferiranno nel Parco per la sua intitolazione a Dante Alighieri da parte dei Capitani Reggenti.

Seguirà poi un gesto particolarmente significativo: la donazione all’Ecc.ma Camera, per volontà della società Imago, della riproduzione facsimilare della Divina Comme-dia Gradenighiana (del XIV sec.), con interventi della dott.ssa Barbara Bertoni e dell’Ambasciatrice Maria Giovanna Fadiga Mercuri.

Un evento culturale di rilievo nel quale storia e memoria, realtà e ideali si fonderan-no in una sintesi di eccezionale bellezza, rivolta a costruire con solide basi il nostro futuro.

La serata sarà allietata da un clima di festa con un “brindisi” ed una “cena”, con pre-notazione telefonica al 349.3520327 o mediante mail: serraval-le@giuntadicastello.sm.