A Rimini in ottobre grandi avvenimenti

33

Giro d’Italia, mostra su Raffaello Sanzio con l’opera “Madonna Diotallevi, TTG, Festival del mondo antico e La Settima arte

RIMINI – Un mese di ottobre mai così ricco di proposte: da un’offerta culturale senza precedenti fra l’apertura dei Palazzi d’arte e la mostra dedicata a La Madonna Diotallevi di Raffaello, ai concerti della Sagra Malatestiana, passando per la festa del cinema ‘Settima arte’, la fiera più importante d’Italia dedicata al turismo TTG e, ovviamente, l’evento sportivo più atteso: il Giro d’italia.

Sono già in attesa gli appassionati del ciclismo, ottobre è il mese che riporterà gli atleti delle due ruote a inseguire il sogno della maglia rosa del Giro d’Italia e Rimini è pronta ad accoglierli. Il 14 ottobre, Rimini ospiterà la tappa di arrivo della volata Sant’Elpidio-Rimini, un percorso che attraverserà la costa per tagliare il traguardo sul lungomare della città della Dolce Vita.

Ma non sarà solo la più importante manifestazione ciclistica nazionale a rendere straordinario l’inizio dell’autunno Riminese.

Da non perdere il nuovo sito museale di arte contemporanea PART- Palazzi dell’arte di Rimini, inaugurato il 24 settembre per restituire alla città, in un progetto unitario, la riqualificazione a fini culturali di due edifici storici nel cuore di Rimini con la collocazione permanente dell’eclettica raccolta di opere d’arte contemporanea donate alla Fondazione San Patrignano. Una raccolta frutto della prima grande iniziativa italiana di endowment e che oggi arricchisce il cuore storico di Rimini con opere dal respiro internazionale (il Part è aperto dal martedì al venerdì dalle 9.30 alle 13 e dalle 16 alle 19; sabato, domenica e festivi 10 – 19; lunedì non festivi chiuso https://palazziarterimini.it/).

Sempre per gli amanti dell’arte, il 17 ottobre sarà inaugurata al Museo della città la mostra dedicata a La Madonna Diotallevi, un’opera giovanile di Raffaello che porta il nome del suo ultimo proprietario privato, il marchese riminese Audiface Diotallevi. L’occasione della mostra, che è stata preceduta da un approfondito studio sui contesti, sulla collezione e sulla vicenda critica del dipinto, costituirà una degna celebrazione del cinquecentenario raffaellesco anche a Rimini. Un ritorno che permetterà una nuova contestualizzazione di questo capolavoro con un approccio originale, legato al territorio e nel contempo focalizzato sulla formazione e sull’attività giovanile dell’Urbinate (Info: http://www.museicomunalirimini.it).

In quegli stessi giorni, dal 16 al 18 ottobre, Rimini ospiterà un altro importante appuntamento culturale, la XXII edizione del “Festival del Mondo Antico”. Tre giorni di incontri, tavole rotonde, presentazioni di libri e visite guidate per conoscere il passato, comprendere il presente e costruire con maggiore consapevolezza il futuro.

Nell’anno del centenario della nascita del Maestro Federico Fellini, Rimini, sua città natale, ha dedicato a lui una lunga serie di eventi durante tutto l’anno. Nel mese di ottobre, mercoledì 10 e giovedì 11, un nuovo tassello di questo ricco percorse si aggiungerà, con la seconda edizione della Festa del Cinema “La Settima Arte – Cinema e Industria 2020“, anch’essa dedicata al grande regista.

Ottobre è anche il mese della grande musica. Rimini ospita, da 75 anni, uno dei più importanti appuntamenti internazionali di musica classica, la “Sagra Musicale Malatestiana”. Ad ottobre saranno numerosi gli appuntamenti, all’interno del rinato Teatro Galli, con alcune delle sezioni collaterali della Sagra:
– 01 ottobre: L’organo Tamburini restaurato nel centenario della sua costruzione
– 06 ottobre: Sonar in ottava
– 18 ottobre: Quartetto della Scala
– 31 ottobre: Omaggio a Fellini con Ensemble Le Muse diretto da Federico Moldelci

In autunno, complice il clima ideale per le escursioni, è possibile selezionare fra numerose proposte che uniscono visite guidate in luoghi di alto valore storico o paesaggistico, ad altre esperienze, magari di genere culinario: per informazioni https://www.visitrimini.com/

Foto dal sito www.sagramusicalemalatestiana.it